San Giovanni La Punta aderisce al Forum nazionale delle Famiglie

La mozione di Fratelli d'Italia è stata approvata all'unanimità in Consiglio comunale e consentirà di identificare San Giovanni La Punta come “Comune amico della famiglia”.

Grazie alla proposta del gruppo consiliare di Fratelli d'Italia il Comune etneo aderirà al Forum nazionale delle Famiglie: la mozione presentata durante il Consiglio comunale tenutosi il 20 novembre scorso è stata approvata all'unanimità e consentirà di identificare il Comune di San Giovanni La Punta come “Comune amico della famiglia”.

«E’ una proposta ambiziosa – ha spiegato Laura Iraci, capo gruppo di Fratelli d’Italia – che ci consentirà di intraprendere il percorso per raggiungere lo standard “Target Family” ispirato al modello adottato in Trentino una Regione lontana geograficamente ma che sentiamo vicina per i valori che difende. Attraverso questa mozione, abbiamo deciso di dare al nostro territorio una specifica vocazione: quella della famiglia. Le priorità d’azione – ha continuato - saranno quelle a sostegno della natalità, della fiscalità di vantaggio attraverso l'introduzione del fattore famiglia, del lavoro, della scuola e delle politiche familiari in generale. Grazie alla spinta propulsiva del Forum della Famiglia, rappresentata a livello provinciale dal neo presidente Febo Battaglia, lavoreremo affinché questa modello possa essere esteso a tutto il territorio provinciale. Una nota particolarmente positiva, e di non poco conto, per la buona riuscita del progetto, è stata l’approvazione all’unanimità dei Consiglieri presenti in aula».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre alla maggioranza, che ha fatto propria la mozione sottoscrivendola, hanno votato favorevolmente anche i consiglieri di opposizione Trovato, Bertolo e Bruno. La consigliera del Movimento 5 stelle, Giusy Rannone decideva, invece, di abbandonare l’aula. Assente anche il gruppo Prospettive puntesi. «Non mi interessano le speculazioni di chi ha deciso di abbandonare l’aula – ha concluso la capo gruppo Laura Iraci - ma leggo con positività l’intenzione di parte dell’opposizione che ha inteso lavorare per un obiettivo comune: il benessere della famiglia. Tutto questo dimostra la sensibilità dell’intero Consiglio comunale nei confronti delle politiche familiari».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento