Politica

Scelta del medico di base, il servizio ritornerà nei sei municipi

A darne notizia è il consigliere Bartolo Curia, che con il collega Luca Sangiorgio, aveva chiesto all'amministrazione di interloquire con l'Asp per poter riattivare il servizio di scelta e revoca del medico e del pediatra

Il servizio della scelta e revoca del medico di base e del pediatra tornerà nei sei municipi di Catania. A darne notizia è il consigliere comunale Bartolo Curia, che con il collega Luca Sangiorgio, si era battuto affinché il servizio venisse ripristinato. Sino a poco tempo infatti il servizio era reso nei vari municipi grazie a una convenzione tra Comune e Asp. Poi all'inizio del 2020 la convenzione era stata revocata poiché Asp aveva affidato la procedura al portale telematico ed erano, da qui, sorte alcune difficoltà per i cittadini meno avvezzi all'uso del pc.

"Ritenuto che una abbondante fetta di popolazione, soprattutto quella anziana ,non ha alcun pragmatismo nell’uso del computer con conseguente difficoltà di collegamento con il distretto sanitario - spiega Curia - abbiamo presentato una petizione approvata all’unanimità dal consiglio comunale che impegnava l'amministrazione al ripristino della convenzione con l'Asp". Di recente vi è stato un incontro con l'assessore al ramo Arcidiacono e i vertici dell’Asp: "Dalla discussione è emersa - spiega ancora il consigliere - tutta la loro disponibilità a riaprire il servizio, così come avveniva in precedenza. Ringrazio tutti gli attori intervenuti affiché si dia inizio al servizio che tantissimi cittadini aspettano da tempo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scelta del medico di base, il servizio ritornerà nei sei municipi

CataniaToday è in caricamento