Domenica, 25 Luglio 2021
Politica Zona industriale / Stradale Coda Volpe

Scuola Fontanarossa di Vaccarizzo, Petralia: "Lavori sospesi, si sblocchi situazione"

Dopo il finanziamento riottenuto dalla Regione nel 2018 i lavori erano partiti soltanto pochi mesi fa. Adesso si sono bloccati nuovamente poiché la ditta non avrebbe ricevuto quanto previsto dall'ente regionale

Una scuola di periferia, i lavori che non partono e i genitori e gli studenti costretti a vivere con lo spauracchio di un altro anno scolastico difficile. E' quanto accade all'istituto Fontanarossa di Vaccarizzo. Qualcuno l'ha definita la "scuola della vergogna": bisognosa di interventi strutturali attendeva da anni un cantiere che è arrivato, con molto ritardo, ma che stenta a decollare.

Come ha denunciato in consiglio comunale Giovanni Petralia, di Forza Italia, c'è stato uno stop dei lavori: "Il cantiere si è fermato da tre mesi. Abbiamo seguito con attenzione la vicenda, siamo stati anche li con la commissione consiliare e un delegato dell'istituto. La Regione avrebbe sospeso i pagamenti alla ditta e nonostante l'impegno dell'amministrazione comunale ancora i finanziamenti non si sono sbloccati. La scuola è fondamentale per il quartiere: se fosse ancora chiusa a settembre ciò comporterebbe spostamenti pesanti per i genitori e gli studenti, senza contare la spesa in più per il Comune stesso al fine di garantire il trasporto pubblico. Spero che ci possa essere un pressing del sindaco e degli assessori per riattivare i lavori".

I fondi sbloccati nel 2018

La vicenda dell'istituto scolastico affonda le radici indietro nel tempo. Dopo anni e anni di attesa alla fine del 2018 era stato finalmente recuperato dai polverosi cassetti della Regione il finanziamento per la scuola dell'importo 1 milione e 700mila euro. I fondi, ottenuti dalla precedente amministrazione Bianco, erano rimasti letteralmente bloccati e la nuova giunta Pogliese si era subito mossa per recuperare le somme, tanto che l'assessore Mirabella - con delega alla pubblica istruzione - aveva proprio parlato di un "caso della vergogna".

La scuola di Vaccarizzo, nell'estrema periferia di Catania, ha bisogno di consistenti interventi strutturali e già nel 2018 si parlava, dunque, di espletare la gara d'appalto in tempi rapidi per consentire l'avvio dei lavori ma così non è stato. Sono passati tre anni e ancora si attende. Gli interventi finanziati dovrebbero consentire l'ampliamento del plesso con la realizzazione di tre nuove aule una palestra con spogliatoi e servizi. inoltre l'edificio scolastico doveva essere totalmente ristrutturato ed adeguato dal punto di vista impiantistico e della prevenzione incendi. Sono progettati anche interventi di miglioramento sismico. 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola Fontanarossa di Vaccarizzo, Petralia: "Lavori sospesi, si sblocchi situazione"

CataniaToday è in caricamento