Il primo cittadino visita l'istituto Fermi-Eredia

Gli allievi hanno dialogato con il sindaco illustrando le varie attività svolte nella scuola e chiedendo maggior attenzione da parte di tutte le istituzioni per una scuola sempre più inserita nel tessuto cittadino e nel mondo del lavoro

Il sindaco Salvo Pogliese si è recato stamani in visita all’istituto Superiore Tecnico Professionale Fermi-Eredia in via del Bosco. Il primo cittadino è stato accolto dalla dirigente scolastica, professoressa Maria Giuseppa Lo Bianco, dal corpo docente e dagli studenti. Gli allievi hanno dialogato con il primo cittadino illustrando le varie attività svolte nella scuola e chiedendo maggior attenzione da parte di tutte le istituzioni per una scuola sempre più inserita nel tessuto cittadino e nel mondo del lavoro.      

“Questa scuola- ha detto il sindaco Pogliese – rappresenta per le sue tradizioni e per la qualità dell’insegnamento un vero e proprio fiore all’occhiello per la città di Catania”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’istituto abbraccia diversi indirizzi che vanno dall’agraria all’ottica, dalla meccanica all’alberghiero, ed è una delle poche scuole in Italia ad offrire la specializzazione in enologia. Il complesso scolastico vanta circa 7 ettari di terreno coltivato ed è dotato di una cantina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

  • "Dammi i soldi o ti spezzo le gambe", arrestato mentre attende la vittima sotto casa

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento