rotate-mobile
Politica

Scuola di Vaccarizzo, dopo le proteste di alunni e genitori sono ripresi i lavori

La riqualificazione e l’ampliamento del plesso di Vaccarizzo Coda Volpe dell'istituto comprensivo Fontanarossa saranno portati a compimento entro il prossimo mese di marzo

Sono ripresi i lavori nella scuola di Vaccarizzo. Dopo le vibranti proteste dei genitori e degli alunni e dopo un'interrogazione parlamentare finalmente il cantiere ha "ripreso vita" dopo diversi mesi a causa del blocco delle risorse regionali all'impresa appaltatrice per vicende burocratiche legate al pagamento delle spettanze per avanzamento lavori.

“Ringrazio l'assessorato regionale alle Infrastrutture – ha detto il sindaco Pogliese - per aver dato riscontro a una richiesta che rappresentava un'esigenza fondamentale per la comunità scolastica e per la quale si sono spesi particolarmente, con un impegno assiduo e proficuo degli assessori Pippo Arcidiacono e Barbara Mirabella, della commissione consiliare lavori Pubblici presieduta da Angelo Scuderi e in particolar modo dei consiglieri Luca Sangiorgio e Giovanni Petralia che ne sono componenti. Auspico –ha concluso il sindaco- che non vi siano ulteriori intoppi nel percorso realizzativo e si possano completare gli intervisti previsti dal progetto, che giustamente le famiglie attendono con ansia”.

Nei mesi scorsi la Commissione consiliare Lavori Pubblici ha compiuto sopralluoghi nel plesso di Vaccarizzo e incontrato genitori e tecnici, per verificare gli interventi di completamento, la cui mancata esecuzione ha comportato disagi ai genitori costretti a lunghi trasferimenti per garantire le lezioni ai propri figli e che adesso, con il riavvio dei cantieri, possono contare su un ritorno alla normalità ormai non più rinviabile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola di Vaccarizzo, dopo le proteste di alunni e genitori sono ripresi i lavori

CataniaToday è in caricamento