Sicula Trasporti replica al M5S: "Gassificatore prevede tecnologie all'avanguardia per la sicurezza"

Dopo le diverse mozioni presentate nei consigli comunali l'azienda che gestisce la discarica ha replicato con una nota sul progetto per un inceneritore nella struttura tra Lentini e Catania

La Sicula Trasporti replica al Movimento Cinque Stelle in merito alla mozione presentata nel consiglio comunale etneo da Valeria Diana, in relazione al progetto di modifica dell'impianto di gassificazione in contrada Coda Volpe. Sono diverse le perplessità dei pentastellati in termini di impatto ambientale del progetto proposto dall'azienda che, in una nota, ha evidenziato come il gassificatore potrà portare "benefici, anche in termini occupazionali, al nostro territorio" e rispondendo alle accuse grilline sulle eventuali conseguenze per la salute pubblica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Comprendo l'ennesima iniziativa del Movimento - dichiara Carmine Spina, amministratore delegato di Sicula Trasporti - e posso assicurare che la salute pubblica e l'ambiente stanno particolarmente a cuore anche a noi. L'idea di puntare sul gassificatore  nasce proprio da questo nostro sentire. Perché prima o poi le discariche, anti economiche e difficili da gestire, andranno ad esaurirsi e la spazzatura dovremo comunque metterla da qualche parte. Non certo sotto lo zerbino. Il nostro progetto prevede tecnologie all'avanguardia, che soltanto in Giappone vengono utilizzate e che nessuno in quel Paese si è mai sognato di mettere in discussione. Probabilmente ci sarà un perché. Ecco, il Movimento sappia che tutto questo è fonte di ampia garanzia e sicurezza non soltanto per i catanesi o i lentinesi, ma per tutti i siciliani".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento