Stancanelli: pressato dal partito confessa: “Devo ancora decidere”

Stancanelli rispondere alle domande dei giornalisti in merito all'imminente decisone della sua posizione politica. Sembra, infatti, che dai piani alti del partito ci siano state pressioni per la scelta

Raffaele Stancanelli e Giuseppe Castiglione insieme al Porto di Catania

Ai margini della presentazione di Vecchia Dogana al Porto di Catania, abbiamo ascoltato Raffaele Stancanelli rispondere alle domande dei giornalisti in merito all'imminente decisone della sua posizione politica.

Non è più certo che Stancanelli rimanga Sindaco, sembra, infatti, che dai piani alti del partito Pdl ci siano state pressioni per la scelta.

“Questa situazione mi pesa, spero di essere in condizioni di governare e stasera finalmente chiudiamo questa vicenda. Mi sono preso solo sette giorni di tempo per decidere”.

Lei, ha ricevuto molti attestati di solidarietà e inviti a restare alla guida della città
Si, è vero, e ovviamente mi ha fatto molto piacere, perché dimostra che il lavoro serio, rigoroso e determinato che ho fatto in questi tre anni e quattro mesi alla fine paga. Mai avrei pensato di ricevere tutta questa solidarietà e capacità di comprendere lo sforzo che sto facendo, mi auguro di essere sempre all’altezza”.

I colonnelli del Pdl la invitano  a non perdere il seggio a Palazzo Madama
Non parliamo di colonnelli, ma di amici miei carissimi di lunga data che fanno delle considerazioni politiche anche personali con le quali ho il dovere di confrontarmi. Sono un uomo di partito che ha ottenuto parecchi risultati anche in questa presenza, più che quindicennale, nella scena politica siciliana. Ho il dovere  di confrontarmi anche con loro”.

Se resterà Sindaco vorrà avere garanzie di una sua candidatura alle prossime amministrative del giugno 2013?
Lei non mi crederà, non ho chiesto garanzie a nessuno, qua non c’è un problema di garanzie ma bisogna rispondere alla propria coscienza e cercare di essere quanto più leale possibile con il mondo che ti circonda, con chi ti è stato vicino con chi ti chiede alcune cose. Fra l’altro sarei stupido se parlassi di garanzie, nell'attuale momento politico dove nessuno può dare garanzie”.

Sindaco, quindi, qual è la decisione?
Sarebbe di cattivo gusto e uno sgarbo istituzionale dire in anteprima la mia decisione  però confesso che io ad ora devo ancora decidere”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento