Lunedì, 27 Settembre 2021
Politica

Stato civile in difficoltà per le registrazioni delle persone defunte, Anastasi: "Potenziare uffici"

Nonostante la procedura informatizzata per dichiarare la scomparsa dei cittadini l'ufficio stato civile, con 3 dipendenti addetti, si trova con una grande mole di lavoro

La triste conta dei decessi per Covid, unita ai decessi per altre cause, ha finito per ingolfare anche gli uffici comunali. La situazione più complessa è infatti vissuta dall'ufficio Anagrafe e Stato Civile che, con le tre unità addette alla registrazione dei cittadini defunti, è in sofferenza. Il Comune, in maniera meritoria, ha avviato l'informatizzazione del servizio che consente di registrare online la pratica che, però, successivamente deve essere elaborata manualmente dagli uffici. 

La delicatezza della situazione attuale la illustra il presidente della commissione consiliare che si occupa anche di Anagrafe e Stato Civile, l'esponente di Grande Catania Sebastiano Anastasi: "La procedura online ha rappresentato un importante passo in avanti e ha evitato attese e assembramenti. Però negli ultimi 10 giorni i tre dipendenti addetti al servizio stanno svolgendo turni di lavoro massacranti, anche di 12 ore. Serve un potenziamento delle unità di personale poiché così si stanno rallentando le procedure e si stanno penalizzando i dipendenti con carichi di lavoro troppo pesanti".

Il presidente della commissione ha preannunciato una richiesta di audizione con l'assessore al ramo Alessandro Porto per affrontare la problematica. Lo stesso assessore rispondendo ai nostri microfoni ha detto: "Purtroppo tutti i nostri uffici sono sottodimensionati. Ricordo che non si fanno concorsi dal 1991 e che con pensionamenti e l'effetto quota 100 il personale si è molto ridotto. Abbiamo introdotto la possibilità di inserire le pratiche online snellendo le procedure e stiamo lavorando per allargare l'inserimento informatico per i deceduti anche all'Asp, evitando altri passaggi burocratici. Nel caso di specie 3 unità non sono poche ma stiamo comnque cercando di razionalizzare le risorse con un nuovo organigramma per il decentramento, facendo scelte che vanno nella direzione di rafforzare gli uffici dei municipi. E' un momento difficile e gli impiegati stanno dimostrando un grande attaccamento al lavoro".

Il problema potrebbe nascere, per quanto riguarda lo Stato Civile e il servizio in questione, anche dall'assenza o dalla malattia di uno dei tre dipendenti che al momento "reggono" letteralmente la registrazione delle pratiche relative ai decessi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stato civile in difficoltà per le registrazioni delle persone defunte, Anastasi: "Potenziare uffici"

CataniaToday è in caricamento