Giovedì, 5 Agosto 2021
Politica

Sugar tax, Pogliese: "Tassazione da rivedere: danneggia aziende etnee"

Il primo cittadino è intervenuto in merito all'ipotesi di nuove imposte nella manovra finanziaria nazionale per le bevande e gli imballaggi

“Il governo riveda immediatamente la tassazione sugli imballaggi in plastica e quella sullo zucchero contenuto in bevande e soft drink inseriti nella manovra da domani in discussione in Parlamento, per non danneggiare ulteriormente le aziende siciliane già fortemente provate dalla crisi di settore".

Lo ha detto il sindaco di Catania Salvo Pogliese in merito alle misure ipotizzate nella manovra economica. Secondo il primo cittadino "l’impatto della sugar tax sarebbe infatti devastante, perché determinerebbe un aumento dei prezzi, influirebbe sulla perdita di volumi, incidendo negativamente sull’intero fatturato, con inevitabili ricadute negative sui livelli occupazionali delle aziende siciliane. Sono due provvedimenti che hanno finalità ambientali solo di facciata, ma che invece recuperano risorse con ingenti costi a carico di consumatori, lavoratori e imprese".

"Un costo che il già debole tessuto produttivo siciliano non può permettersi - prosegue il sindaco - poichè si metterebbero in gravissima difficoltà aziende di antico radicamento nell’isola e in particolare nell’area urbana catanese come Sibeg-Coca Cola, ma anche la modicana Polara, l’acese Tomarchio e altre ancora del settore bevande, che rappresentano complessivamente circa il 10% dell’intero fatturato italiano. Il Governo non può consentire che si consumi questa nuova sciagura a danno delle nostre imprese. Senza contare il grave danno che ne avrebbero le aziende agrumicole dell’isola, che vedrebbero inevitabilmente diminuire il valore commerciale dei loro prodotti per l’inevitabile aumento del prezzo delle bevande a base di agrumi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sugar tax, Pogliese: "Tassazione da rivedere: danneggia aziende etnee"

CataniaToday è in caricamento