Martedì, 28 Settembre 2021
Politica

Espulsa dal M5S anche la deputata etnea Simona Suriano

Dopo Maria Laura Paxia anche la storia esponente pentastellata "paga" il mancato voto di fiducia al governo Draghi

Espulsa. Anche Simona Suriano, storica esponente del Movimento Cinque Stelle, "paga" il mancato voto di fiducia al governo Draghi. Irremovibili i vertici pentastellati che "con rammarico" (come riporta il provvedimento con il quale è stata comunicata l'espulsione) hanno allontanato dal gruppo alla Camera la deputata. Eppure Simona Suriano non aveva votato contro e nemmeno si era astenuta: era assente da quella votazione. Un'assenza, secondo i vertici del M5S, non adeguatamente giustificata e di natura "squisitamente politica". 

La deputata ha detto di non aspettarsi un provvedimento del genere e all'Adnkronos ha dichiarato: "Sono scioccata. Questa sera me la prendo per riflettere. Secondo me l'espulsione è esagerata, io ho sempre chiesto il dialogo, un confronto. Ma si preferisce epurare".

Dopo Maria Laura Paxia quindi un'altra rappresentante catanese del Movimento viene esplulsa. Eppure alle falde dell'Etna il Movimento poteva contare su una nidiata di storici rappresentanti che hanno anche rivestito ruoli apicali; una nidiata che sta perdendo diversi pezzi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Espulsa dal M5S anche la deputata etnea Simona Suriano

CataniaToday è in caricamento