Tasse, Suriano (M5S): "Proposto rinvio dei pagamenti di fine giugno"

Una misura per far fronte alle esigenze dei cittadini in difficoltà

"Come esponenti del Movimento Cinque Stelle abbiamo proposto il rinvio dei pagamenti di fine giugno, come acconti e saldi Irpef e Ires, al prossimo settembre". Lo ha detto la deputata del Movimento Cinque Stelle Simona Suriano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Si tratta di una misura di buon senso alla luce della grave crisi economica in atto e anche il comitato tecnico scientifico aveva proposto una misura analoga. Ciò ci conferma la bontà della nostra proposta e per questa ragione abbiamo presentato un emendamento per avere un fisco più vicino alle esigenze dei cittadini e che comprenda il momento complesso che sta attraversando il Paese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

  • Librino, in due sullo scooter con un neonato di 26 giorni nel mezzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento