Terzo municipio, si lavora per la mobilità in vista dell'apertura delle scuole

Il presidente della municipalità Ferrara: "In particolare va attenzionato il Tondo Gioeni, Largo Rosolino Pilo,viale Sanzio e lo snodo di Corso delle Province e via D’Annunzio"

A meno di una settimana dall’apertura delle scuole, e il conseguente inizio dell’anno scolastico, il presidente del terzo municipio Paolo Ferrara ha raccolto le segnalazioni dei cittadini e ha chiesto all’amministrazione comunale un piano del traffico adeguato e che sappia rispondere agli eventuali rischi legati alla formazione di code chilometriche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il primo banco di prova sarà il prossimo 14 settembre-  afferma Ferrara - da qui bisognerà attivare una serie di controlli e interventi che dovranno entrare a pieno regime entro il 24 settembre quando anche gli altri istituti apriranno i cancelli a migliaia di alunni. In particolare va attenzionato il Tondo Gioeni, Largo Rosolino Pilo,viale Sanzio e lo snodo di Corso delle Province e via D’Annunzio. Due punti del nostro territorio- aggiunge il presidente del III municipio- dove la circolazione di macchine, scooter e mezzi pesanti diventa un problema che poi si ripercuote nel resto della città”. Oltre agli attuali interventi che l’amministrazione comunale sta compiendo, come le strisce pedonali davanti le scuole, a cui va il plauso del presidente Ferrara, si chiede un ulteriore sforzo per ridurre al minimo i disagi legati al flusso veicolare. Alcune integrazioni da applicare al piano del traffico già in vigore per assicurare i necessari controlli e una circolazione adeguata in un’area che dalla circonvallazione arriva fino al viale Vittorio Veneto e riguarda pure via Santa Sofia e via Vincenzo Giuffrida. Una questione che,oltre al flusso veicolare, interessa anche la sicurezza di genitori e alunni che ogni giorno devono raggiungere le scuole".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento