menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tondo Gioeni, la "verità" di Bianco e i chiarimenti di Bosco: "Fondi provenienti da un mutuo del Comune"

Dopo la nostra intervista all'ingegnere Bosco, l'ex sindaco Bianco aveva voluto "ribadire questo elementare concetto: la verità!!!", come scrive su Facebook. Ma la verità corrisponde proprio a quanto ricostruito dalla nostra testata: sono stati utilizzati fondi provenienti da un mutuo contratto dall'amministrazione Stancanelli

Enzo Bianco rientra nella polemica sui fondi del Tondo Gioeni e, come sempre, lo fa rispondendo dal suo account Facebook. Dopo aver richiesto una replica tramite il suo addetto stampa, e non aver ottenuto risposta, la nostra testata ha pubblicato ieri mattina un'intervista all'ex assessore Luigi Bosco che ha chiarito la provenienza dei fondi per il restauro dell'opera e la costruzione, contestuale, della fontana.

I chiarimenti di Bosco su Facebook | Video

Quello che il professionista ha spiegato a CataniaToday era chiaro e - tra l'altro - già chiarito attraverso la pubblicazione della determina dirigenziale firmata dal vertice dei Lavori Pubblici, Corrado Persico: una grossa parte, 794 mila euro, veniva da un mutuo contratto dall'amministrazione Stancanelli - e destinato inizialmente alla costruzione di una pista ciclabile - e una più piccola, circa 200 mila euro, dal bilancio comunale. Un mutuo, com'è chiaro, porta liquidità ma deve essere poi restituto alla Cassa Depositi e Prestiti. Per questo avevamo dimostrato che la spesa totale è stata a carico del Comune. 

Fontana del Tondo Gioeni, un documento smentisce Bianco

Ciononostante, l'ex sindaco Bianco ha riportato in video l'ex assessore che ha dovuto ribadire quanto già detto a noi, testualmente. Ovvero che, come ripete Bosco: "Una parte vennero presi dalla Cassa Depositi e Prestiti e una parte dal bilancio. Per le piste ciclabili, invece, abbiamo fatto riferito ad un progetto Pon-Metro". Questa volta però, l'ex primo cittadino ha attaccato direttamente quanto ricostruito da noi, sostenendo che quest'ultima versione corrisponde alla "verità". "L’ing. Luigi Bosco un professionista di assoluto livello, assessore nella mia giunta, ha dovuto ribadire questo elementare concetto: la verità!!! - ha scritto Bianco su Facebook - Qualcuno aveva cercato di travisare il suo pensiero e di attribuirgli un titolo che non corrispondeva a quanto da lui dichiarato". 

Noi siamo d'accordo, questa è la verità. Ma allora perché, in due occasioni diverse - in un'intervista rilasciata al quotidiano La Sicilia e in un'intervista video rilasciata al giornalista Natale Bruno per Telecolor - Enzo Bianco ha dichiarato espressamente - come si vede chiaramente nel video online - che non era stato utilizzato "un euro dai fondi del Comune"? 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Bonus antifurto 2021: i requisiti per richiederlo

social

Covid-19 e meteo: come le temperature agiscono sul virus

Ristrutturare

Parquet in casa: guida ai diversi tipi di legno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento