menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Usura, Marano (M5S) lancia un fondo a sostegno delle imprese

E’ stato approvato all’Ars una proposta che prevede l’istituzione di un un Fondo di emergenza per contributi a fondo perduto a favore delle famiglie e delle piccole aziende

E’ stato approvato all’Ars un ordine del giorno proposto dalla deputata del Movimento Cinque Stelle Jose Marano che prevede l’istituzione di un un Fondo di emergenza per contributi a fondo perduto a favore delle famiglie e delle piccole imprese, vulnerabili e sovraindebitate o vittime di usura o estorsione in considerazione della emergenza Covid.

 “Istituire un fondo di emergenza per famiglie e imprese sovrindebitate e vittime di usura è un atto necessario: migliaia di attività hanno dovuto fare i conti con una riduzione del volume d’affari, con la mancanza di liquidità e crescenti difficoltà di accesso al credito. Difficoltà che hanno fatto aumentare sensibilmente l’aumento dei reati di usura – nel 2020 si registra un +9% - e il sommerso non denunciato è ingente”.

Lo ha detto la deputata Marano a seguito dell’approvazione del suo ordine del suo ordine del giorno.“Abbiamo quindi il dovere – prosegue – di tutelare le nostre imprese. In Sicilia., terra di ristorazione, turismo, agricoltura e artigianato d’eccellenza, non possiamo permettere di lasciare nelle mani di usurai ed estortori l’economia trainante. Perché, come dimostrano le indagini delle forze dell’ordine, l’obiettivo del crimine non è tanto quello di recuperare tassi di interesse elevati quanto mettere le mani sull’intera attività commerciale. Dobbiamo impedirlo sostenendo chi è in difficoltà e chi denuncia.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Spostamenti tra Regioni - Cos'è e come ottenere il 'certificato verde'

Salute

Ospedale Garibaldi Nesima, nuovi microscopi per l'oftalmologia

Sicurezza

Pulizie di casa - Proprietà e benefici dell'aceto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento