Verde pubblico, M5S: "Comune stipuli convenzione con la Regione"

Il gruppo consiliare pentastellato ha presentato una mozione - primo firmatario Graziano Bonaccorsi - proponendo di sottoscrivere una convenzione con la Regione Siciliana per curare tutte le aree verdi di proprietà comunale

Molte aree pubbliche della nostra città sono invase da erbacce e sterpaglie. Con l’avvento della stagione estiva, il rischio di incendi è alto e bisogna intervenire al più presto con lavori di pulizia e scerbamento per garantire l’incolumità dei cittadini. Da qui la proposta del Movimento Cinque Stelle per salvaguardare il verde nonostante la carenza di risorse umane e finanziarie.

Visto che già esiste un accordo tra Regione e Comune per la riqualificazione del boschetto della Playa sulla base di un piano triennale, il gruppo consiliare del M5s ha presentato una mozione - primo firmatario Graziano Bonaccorsi -  proponendo di sottoscrivere una convenzione con la Regione Sicilia per curare tutte le aree verdi di proprietà del Comune.

"L’operazione sarebbe a costo zero perché l’Azienda Regionale delle Foreste Demaniali - dice il Movimento Cinque Stelle in una nota - in base alla legge n.16 del 06/04/1996, è autorizzata a stipulare convenzioni con soggetti pubblici e privati per gestire terreni boscati o di interesse naturalistico o paesaggistico, fornendo sia il personale che le attrezzature necessarie per svolgere questi servizi"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Considerato il fatto che in periferia molte zone verdi, di proprietà del Comune, sono totalmente abbandonate e confinano con aree residenziali, l’unico modo per curarne la manutenzione è quello di chiedere aiuto alla Regione. Non possiamo esporre al rischio incendi i cittadini. La loro salute e la loro sicurezza sono priorità e non lavori straordinari”, ha concluso il consigliere Bonaccorsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Covid, bonus matrimonio: governo Musumeci stanzia oltre 3 milioni di euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento