Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica Ognina / Via Anfuso

Via Anfuso, Marraffino (Lega): "Accampamento nomadi e condizioni precarie"

Il consigliere della municipalità chiede la risoluzione del problema mettendo in sicurezza l'area e collocando i cittadini in abitazioni idonee individuate dall'amministrazione

Dopo il "caso" di Corso Sicilia e Piazza della Repubblica in un'altra zona di Catania si ripropone il tema delle occupazioni abusive. Il consigliere della seconda municipalità Davide Marraffino (Lega) ha chiesto la messa in sicurezza di via Anfuso, all'altezza del civico 33, ove è presente un accampamento nomade.

"Questa area è in condizioni igienico sanitarie precarie, in un contesto a rischio incendi come l'estate del 2019 - dice il consigliere che ha presentato una mozione -. Le persone che attualmente vi abitano sono a rischio e possono creare un rischio per gli altri dato che non vi è illuminazione né mezzi di prima necessità, costringendoli a forme di illuminazione improvvisate".

Così il consigliere ha chiesto una risoluzione del problema "mettendo in sicurezza l'area e collocando queste persone disagiate in abitazioni idonee individuate dall'amministrazione". Infine Marraffino ha chiesto la piena funzionalità della pubblica illuminazione dela zona "per scarsa visibilità nelle ore notturne dato che è circa 1 anno che denunciamo insieme ad altri miei colleghi questo problema".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Anfuso, Marraffino (Lega): "Accampamento nomadi e condizioni precarie"

CataniaToday è in caricamento