Viale Castagnola, un semaforo di cartone contro gli incidenti stradali

I ragazzi del comitato "Giovani per Bianco sindaco" hanno posto simbolicamente un semaforo di cartone accanto all'attraversamento pedonale davanti alla scuola Musco di viale Castagnola

Un semaforo di cartone è stato posto simbolicamente dai ragazzi del comitato “Giovani per Bianco sindaco” su un palo accanto all’attraversamento pedonale davanti alla scuola Musco di viale Castagnola dove gli incidenti stradali hanno causato numerosi lutti, compresa la morte, lo scorso anno, di un ragazzo di 14 anni, Giuseppe Cunsolo, uno dei rugbisti dei “Briganti” di Librino.

“Da tempo – ha spiegato Enzo Bianco – gli abitanti implorano l’amministrazione comunale perché, almeno davanti la scuola, venga installato un semaforo a chiamata pedonale, perché non si debba più rischiare di morire per attraversare la strada. E soltanto quando è stato reso noto che oggi ci sarebbe stata questa manifestazione, hanno provveduto a ripristinare le strisce pedonali ormai sbiadite. Ma qui non ci sono cittadini di serie B, da accontentare con una mano di vernice bianca: tutto questo è inutile senza un semaforo a chiamata che garantisca l’incolumità dei pedoni, la maggior parte dei quali, come è comprensibile, sono genitori e nonni che accompagnano i bambini a scuola”.

I giovani, lo stesso candidato sindaco e un folto gruppo di residenti, hanno poi dato vita a un flash mob bloccando per qualche istante il traffico con dei cartelli rossi di pericolo e una grande scritta: “Rallentare”. E questo per sensibilizzare la cittadinanza sui problemi della sicurezza stradale, in particolare nei pressi delle scuole, e in generale nei quartieri periferici. Il flash mob si è svolto proprio davanti all’albero nel quale fiori e biglietti ricordano la morte di Giuseppe Cunsolo.

“È stato questo episodio, infatti – ha raccontato Sonia Messina, rappresentante del quartiere – a smuovere gli animi e le coscienze, favorendo una risposta civica del quartiere e a nascita di quel comitato San Teodoro che ha liberato il campo oggi utilizzato dalla squadra di rugby dei Briganti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento