Vicepresidente leghista della Calabria a Catania: "Dico negro e frocio finché vivo"

Spirlì, omosessuale dichiarato, cattolico praticante, l'ha pronunciata a Catania, nell'ambito della "Pontida del Sud" promossa dal suo partito a sostegno del suo leader Matteo Salvini

"Userò le parole negro e frocio finchè campo". Questa frase di Nino Spirli', vice presidente leghista della Regione Calabria e assessore alla Cultura, ha scatenato una polemica. Spirlì, omosessuale dichiarato, cattolico praticante, l'ha pronunciata a Catania, nell'ambito della "Pontida del Sud" promossa dal suo partito a sostegno del suo leader Matteo Salvini, indagato dalla procura del capoluogo etneo. Il vice presidente e assessore alla Cultura della Giunta calabrese ha rivendicato la libertà di utilizzare alcuni termini ai quali, quelle che a suo parere sono delle lobbies, hanno dato un significato dispregiativo. Fra queste, appunto, "negro" e "frocio". Il video con il suo discorso ha fatto il giro del web ed è lo stesso Spirlì a pubblicarlo sul suo profilo Facebook.

"Incommentabile, semplicemente e senza riserve: non ci sono parole per commentare le affermazioni a Catania del vicepresidente della Regione Calabria in quota Lega, Nino Spirlì". Afferma il capogruppo del Pd nel Consiglio regionale della Calabria, Domenico Bevacqua, a proposito delle parole pronunciate ieri a Catania da Spirlì ("Io dirò 'negro' e dirò 'frocio' fino all'ultimo dei miei giorni"). Per Bevacqua, "di fronte a questa frase non c'è davvero niente da chiarire, niente da interpretare. Io non so come si possa ignorare che le parole sono pietre e che, così come sta accadendo da tempo nel nostro Paese, possono fomentare i peggiori istinti e la peggiore sub cultura della discriminazione". Poi Bevacqua conclude: "Se un rappresentante delle Istituzioni avalla il linguaggio dell'odio, significa che c'è molto da meditare sulla selezione della classe dirigente e dovrebbe indurre a riflettere anche la presidente Santelli e la sua maggioranza. Il razzismo non è un'opinione politica: è inaccettabile e confligge con tutti i principi fondanti della nostra Costituzione e del nostro vivere civile".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento