rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Politica Caltagirone

Visita a Caltagirone della sottosegretaria alla Giustizia, Rizzo, Saitta e Cappello: "Momento importante per il territorio"

La tappa calatina del sottosegretario è di particolare importanza perché visitare un tribunale minore o un carcere di periferia significa mettere al centro della propria agenda politica posti dove non sempre l'attenzione della politica che governava prima è stata massima”

“Momento importante per il Calatino e potente riflettore sui suoi presidi di legalità”. Cosi ì deputati 5 stelle e Gianluca Rizzo ed Eugenio Saitta (Camera dei deputati) e Francesco Cappello (Ars) sulla visita della sottosegretaria al Ministero della Giustizia Anna Macina alla casa circondariale e al Tribunale di Caltagirone. “Questa visita – dicono Cappello e Saitta - è un atto importante per la comunità di Caltagirone e per il territorio calatino Sud Simeto perché vuole mettere in evidenza, e prospettare soluzioni pratiche e concrete, i problemi delle aree periferiche e dei presidi di legalità indispensabili per tutta l'area. La tappa calatina del sottosegretario è di particolare importanza perché visitare un tribunale minore o un carcere di periferia significa mettere al centro della propria agenda politica posti dove non sempre l'attenzione della politica che governava prima è stata massima”. “Ringrazio – dice Rizzo - la sottosegretaria Anna Macina per la visita alle strutture giudiziarie del territorio calatino, un territorio che continua a sostenere un importante ruolo nella lotta alle mafie e alla criminalità, come testimoniato nelle pagine dell'ultima relazione che la Direzione Investigativa Antimafia ha presentato al Parlamento recentemente. L'attenzione del Ministero della Giustizia dovrà tener conto delle esigenze più volte segnalate per migliorare l'efficienza del Tribunale di Caltagirone, della Procura della Repubblica e degli uffici giudiziari in genere, così come dovrà tener conto delle necessità di tutela del personale della Polizia penitenziaria della Casa circondariale, nonché di miglioramento delle condizioni di vita degli ospiti della struttura”. “Alla sottosegretaria Anna Macina – conclude Rizzo - presenterò anche una proposta di riqualificazione dell'ex carcere San Bonaventura, struttura importante nel centro storico della città che merita di poter ritornare a svolgere un importante ruolo nel territorio. Il mio progetto di rivalutazione dell'ex carcere come sede distaccata dell'Istituto Superiore di Restauro Ceramico sarà anche portato all'attenzione della coalizione progressista che concorrerà alle prossime elezioni regionali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Visita a Caltagirone della sottosegretaria alla Giustizia, Rizzo, Saitta e Cappello: "Momento importante per il territorio"

CataniaToday è in caricamento