Politica

Zappalà: "A Catania non serve soltanto il tricolore a Palazzo degli Elefanti ma molto altro"

Il consigliere comunale del gruppo misto chiede al sindaco interventi per l'economia cittadina

Dopo il tricolore su Palazzo degli Elefanti, annunciato dal sindaco come simbolo di vicinanza alla comunità che soffre, è arrivato il commento del consigliere comunale Lanfranco Zappalà che ha chiesto "un atteggiamento diverso da parte dell'amministrazione attuale".

"Non voglio alzare polemiche, perché credo che oggi più che mai bisogna  restare uniti. Piace anche a me vedere il tricolore sul balcone della mia città - dice uno dei decani del consiglio etneo - ma le risposte da dare in questo momento sono altre. Dove sono le ordinanze restrittive per far rispettare le regole emanate, dove sono i controlli per verificare se i nostri ospedali sono preparati per una pandemia, dove sono le risposte alle tante richieste d'aiuto da parte degli operatori sanitari per recuperare gli strumenti protettivi, per non rischiare il contagio. Da non dimenticare anche tutti i commercianti in difficoltà".

Zappalà inoltre sollecita interventi per i "tanti anziani che per motivi logistici trovano difficoltà, così come soluzioni alternative a chi non ha una casa, un tetto dove riparararsi, dove proteggersi. Fare un tavolo di crisi con gli organi sindacali per affrontare insieme tematiche da poter affrontare col governo Regionale, Nazionale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zappalà: "A Catania non serve soltanto il tricolore a Palazzo degli Elefanti ma molto altro"

CataniaToday è in caricamento