Zingale: "Prioritario ampliamento cimitero di San Giovanni Galermo"

Un problema più volte evidenziato dal consigliere della IV municipalità che in tutti questi anni si è attivato per garantire nel cimitero di via Misericordia gli interventi strutturali e di pulizia adeguati per dare decoro

E’ un argomento sempre attuale e se ne torna a parlare puntualmente in questo periodo dell’anno. L’ampliamento del cimitero di San Giovanni Galermo, per il consigliere della quarta municipalità Giuseppe Zingale, è una questione prioritaria a cui deve dare risposte l’amministrazione comunale.

"Un problema più volte evidenziato dal sottoscritto - spiega Zingale - che in tutti questi anni  si è attivato per garantire nel cimitero di via Misericordia gli interventi strutturali e di pulizia adeguati per dare decoro a questo luogo della memoria. Il camposanto ospita un migliaio di tombe e ora non c’è più spazio per nuove sepolture. Nel corso della precedente legislatura avevo avanzato la proposta  ampliare il camposanto di via Misericordia attraverso l’acquisizione dei terreni abbandonati circostanti che comunque restano sottoposti a vincolo edilizio fino a 200 metri. Aree relitto inutilizzate come molte altre si possono trovare sparse per tutto il quartiere di San Giovanni Galermo. Territorio che fino alla prima metà del ‘900 era un comune autonomo ed ora paga le conseguenze della selvaggia edificazione edilizia che lo ha colpito  tra gli anni ’60 e ’70".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Oggi ai sangiovannesi - conclude il consigliere - pesa ancora questa situazione visto che, oltre a costruire case, non si è pensato di dotare la zona di servizi ed infrastrutture adeguate. Ecco perché un’area di appena 3.000 metri quadrati, come il cimitero di via Misericordia, non può bastare per 20.000 abitanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Covid, bonus matrimonio: governo Musumeci stanzia oltre 3 milioni di euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento