Zone franche montane, Drago (M5S): "Occasione di supporto concreto"

La senatrice del Movimento Cinque Stelle Tiziana Drago ha preso parte all'audizione della Commissione Finanze e Tesoro

La senatrice del Movimento Cinque Stelle Tiziana Drago ha preso parte all'audizione della Commissione Finanze e Tesoro sul tema della istituzione delle zone franche montane in Sicilia. Sono stati auditi il professor Riccardo Compagnino e Vincenzo Lapunzina, presidente del Comitato promotore per l'Istituzione delle Zone Franche Montane in Sicilia “Ho portato avanti - spiega Drago - con il comitato pro istituzione, le ragioni dei cittadini che intendono avvalersi di questo strumento consentito dallo statuto speciale della Regione Siciliana e che possono essere volano di sviluppo e per colmare gap strutturali ed economici”. “Difatti le aree interne siciliane – prosegue la senatrice – hanno patito la cronica mancanza di collegamenti, penuria di investimenti e di uno spopolamento incessante. Occorre quindi tutelare questi territori che stanno vedendo una lenta agonia con le giovani generazioni che decidono di investire I loro titoli di studio e le loro professionalità altrove”. “Lo strumento della zona franca porterebbe importanti ed essenziali sgravi fiscali per chi investe nei territori e, come sappiamo, gli investimenti portano nuove energie, lavoro e di conseguenza sviluppo. Di sicuro l'audizione dei qualificati ospiti ha portato l'attenzione sul tema che verrà di certo approfondito affinché si diano risposte concrete a migliaia di siciliani”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento