Salute

Donato un defibrillatore all’accademia di scherma “Agesilao Greco”

La donazione del defibrillatore si inserisce nella collaborazione fra l’accademia di scherma e il reparto di Cardiologia finalizzata alla promozione della manifestazione nazionale “Corri per il cuore”

Nella mattina di oggi, a margine della visita istituzionale all’Ospedale “Gravina” del manager dell’Asp di Catania, Maurizio Lanza, l’uom di Cardiologia ha donato un defibrillatore semi-automatico all’Accademia d’Armi “Agesilao Greco”. La consegna del dispositivo è avvenuta presso i locali della Direzione medica del Presidio. Presenti per l’occasione insieme al direttore generale dell’Azienda sanitaria, il sindaco di Caltagirone, avv. Gino Ioppolo; il direttore medico e il direttore amministrativo del Presidio, dr.ssa M. Giovanna Pellegrino e dott.ssa Maddalena Samperi; il responsabile dell’uoc di Cardiologia e utic, dr. Cesare Pedi e il presidente dell’Accademia, prof. Massimo Porta. La donazione del defibrillatore si inserisce nella cornice della collaborazione fra l’Accademia di scherma e il reparto di Cardiologia finalizzata alla promozione della manifestazione nazionale “Corri per il cuore” - iniziativa organizzata dall’Istituto nazionale per le Ricerche Cardiovascolari e da DreamCom, per la sensibilizzazione alla salute del cuore, alla ricerca sulle malattie cardiovascolari e alla prevenzione della morte cardiaca improvvisa - che negli anni scorsi ha visto, nelle manifestazioni calatine, una grande partecipazione di pubblico, interessando diverse discipline sportive.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donato un defibrillatore all’accademia di scherma “Agesilao Greco”

CataniaToday è in caricamento