Ospedale Cannizzaro, le prenotazioni saranno telefoniche o via mail

A partire da lunedì 9 novembre le prenotazioni di prestazioni in regime istituzionale dovranno essere richieste telefonicamente o via mail

L'ospedale Cannizzaro ha rimodulato alcuni servizi di front-office e adottato misure di contenimento regolamentando gli accessi. La direzione ha disposto il potenziamento delle attività svolte da remoto degli uffici ticket e prenotazioni, cartelle cliniche e urp. In particolare, a partire da lunedì 9 novembre le prenotazioni di prestazioni in regime istituzionale dovranno essere richieste telefonicamente (numero verde solo da fisso 800837621, oppure 0957262107, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13) oppure tramite l’email ufficioticket@aoec.it ,allegando l’impegnativa e inserendo un recapito telefonico. Invariate le modalità per l’intramoenia (numero verde 800907999). Resteranno attivi due sportelli per la riscossione di ticket e intramoenia (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 17) e uno sportello per accettazione ricoveri (aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13, lunedì e mercoledì anche dalle 14.30 alle 17), mentre l’urp sarà attivo solo telefonicamente allo 0957263603 (dal lunedì al venerdì, con orario 8.30 - 12.30).

Disposto anche il contingentamento della presenza di visitatori e accompagnatori. Il loro accesso in reparti, servizi e ambulatori è ammesso solo nel caso di bambini, anziani non autosufficienti, diversamente abili. L’accompagnatore potrà entrare in reparto solo se autorizzato dal direttore dell’unità operativa negli orari di visita, al di fuori di questi la persona autorizzata dovrà essere disponibile ad eseguire test per Coronavirus. In ogni caso, l’accesso è subordinato all’osservanza di tutte le misure di igiene e distanziamento anti-Covid.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento