Sono 2215 i tamponi eseguiti nella prima delle tre giornate di test rapidi sul Coronavirus

Sono stati 614 i tamponi somministrati a Catania, riscontrando 14 tamponi positivi

Sono stati 2.215 i tamponi eseguiti oggi sino alle ore 17.30 nella provincia di Catania, nell’ambito della tre giorni di screening per Covid-19 rivolto agli studenti delle scuole superiori. Cinque i Comuni interessati: Catania, Acireale, Adrano, Caltagirone e Paternò. Sono stati 614 i tamponi somministrati a Catania, riscontrando 14 tamponi positivi. 541 i tamponi eseguiti ad Acireale, con 18 tamponi positivi. Ad Adrano i tamponi realizzati sono stati 310, con 11 tamponi positivi. 350 i tamponi effettuati a Caltagirone, rilevando 4 tamponi positivi. A Paternò, infine, sono stati eseguiti 400 tamponi, 20 dei quali positivi. La campagna, che si concluderà lunedì 9 novembre, è voluta dall’Assessorato Regionale della Salute, guidato da Ruggero Razza, d’intesa con Anci Sicilia, e prevede l’effettuazione di uno screening di popolazione tramite l’esecuzione di test rapidi nei Comuni della provincia con più di 30 mila abitanti e nei quali hanno sede Istituti di scuola secondaria di secondo grado (scuola superiore). L’adesione allo screening è su base volontaria. Oltre agli studenti, la campagna è aperta anche ai loro familiari e al personale docente e non docente degli Istituti scolastici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento