rotate-mobile
Scuola

Gli studenti del Boggio Lera studiano in strada la "Catania medievale"

Gli studenti di alcune terze classi hanno partecipato alle lezioni al Castello Ursino, alla cattedrale, alla pescheria, al palazzo dell'Università

Conoscere la storia di Catania, esplorando i luoghi simbolo del Medioevo è stato l'obiettivo del Percorso per le competenze trasversali e l'orientamento 'Catania Medievale' appena concluso, al liceo Boggio Lera del capoluogo etneo. Con la collaborazione dell'Associazione Etnea Studi Storico Filosofici, gli studenti di alcune terze classi hanno partecipato alle lezioni al Castello Ursino, alla cattedrale, alla pescheria, al palazzo dell'Università. Il sistema feudale, la grande svolta del XIII secolo, la figura di Federico II, Catania tra Chiesa e Impero dopo l'anno mille, la guerra del vespro, sono stati gli argomenti trattati durante il percorso di formazione. Ad accompagnare i partecipanti, i docenti della scuola Di Stefano e Stanganelli: "L'idea è di far sperimentare la storia locale in modo diretto- dicono i professori- passando per le vie e i luoghi che altrimenti sarebbero rimasti anonimi, riuscendo così ad afferrare il senso della loro identità attraverso lo studio diretto dei monumenti storici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli studenti del Boggio Lera studiano in strada la "Catania medievale"

CataniaToday è in caricamento