rotate-mobile
Scuola Tremestieri Etneo

Gli Angeli della Legalità alla "Teresa di Calcutta" di Tremestieri Etneo

Lo scopo della manifestazione è stato quello di mettere in risalto il lavoro che i tutori dell’ordine svolgono, con impegno e dedizione, per garantire la sicurezza dei cittadini

Cittadinanza attiva, appartenenza al territorio e aggregazione. Questi sono solo alcuni dei valori al centro della manifestazione “Gli angeli della legalità” svoltasi nei tre plessi del circolo didattico “Teresa di Calcutta” di Tremestieri Etneo, in provincia di Catania. Genitori e alunni che hanno potuto vedere dal vivo gli agenti della polizia di Stato dei corpi speciali, della squadra mobile antisommossa, della polizia a cavallo, delle unità cinofile, degli artificieri, dell’equipaggio volante e della polizia postale. Lo scopo è quello di mettere in risalto il lavoro che i tutori dell’ordine svolgono, con impegno e dedizione, per garantire la sicurezza dei cittadini.

“Desidero ringraziare tutti gli attori che, ognuno nel proprio ruolo e nel proprio ambito, hanno permesso la perfetta riuscita della manifestazione - afferma la dirigente del circolo didattico “Teresa di Calcutta” Benedetta Liotta - l’ispettore Carmelo Poli in qualità di referente Legalità per conto della Questura di Catania; il Questore di Catania Vito Calvino e gli agenti tutti dei reparti speciali intervenuti (artificieri, equipaggio volante, unità cinofile, nucleo scientifica, squadra motociclettisti); il comandante di stazione dei carabinieri di Tremestieri Etneo Riccardo Merola; il Sindaco di Tremestieri Etneo Santi Rando. E ancora, l’assessore alla Pubblica Istruzione di Tremestieri Etneo Vito Torrisi, gli agenti della polizia municipale, il Presidente della Corte d’Appello della Magistratura di Catania Filippo Pennisi e tutte le insegnanti dei tre plessi del circolo didattico. Presenze istituzionali che qui oggi hanno ribadito l’importanza delle tematiche incluse nel piano dell’offerta formativa del nostro istituto”. Parole come cittadinanza attiva e rispetto del territorio sono ricorrenti nei discorsi che quotidianamente la scuola “Teresa di Calcutta” affronta con i propri alunni perché fanno parte della loro missione didattica.

“Con una manifestazione di tale importanza - sottolinea Laura D'Urso, insegnante del Circolo Didattico “Teresa di Calcutta” - il messaggio di legalità ha raggiunto tutti gli alunni, i quali con gran dedizione, interesse e gioia si sono lasciati coinvolgere, producendosi in semplici ma sentite esibizioni. È bene ricordare come l’educazione alla legalità sia sempre stata il fiore all’occhiello del nostro Istituto perché ci permette di promuovere valori come il rispetto della dignità umana, la conoscenza e la consapevolezza che ciascun essere umano ha diritti e doveri”. Bravura e professionalità, riuscendo a infondere nei bambini passione per ogni nuova proposta educativa e creando un efficiente teamwork. “L’impegno sociale della nostra scuola va avanti da anni- sottolinea Rosanna Cristaldi, vice preside del circolo didattico “Teresa di Calcutta” – tra gli obiettivi che ci prefiggiamo c’è quello di tramandare la cultura della legalità e dei valori che garantiscono alla nostra società di vivere in un mondo migliore. La funzione della memoria è fondamentale per costruire il presente e il futuro nella vita di tutti i giorni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli Angeli della Legalità alla "Teresa di Calcutta" di Tremestieri Etneo

CataniaToday è in caricamento