Venerdì, 30 Luglio 2021
Scuola

"Priorità alla scuola", manifestazioni in 23 città: mobilitazione anche a Catania

Lo comunica l'esecutivo nazionale dei Cobas - Comitati di base della Scuola: "La ministra Azzolina è entrata al ministero dell'Istruzione affermando che avrebbe preso di petto le classi pollaio ed ha continuato a ribadire lo stesso concetto anche nel corso della pandemia"

"Oggi saremo davanti agli uffici scolastici regionali e provinciali e al ministero a Roma, Bologna, Pisa, Trieste, Genova, Torino, Reggio Emilia, Firenze, Massa, La Spezia, Napoli, Salerno, Catania, Siracusa, Prato, Bari, Modena, Mantova, Ancona, Vicenza, Padova, Pescara, Cremona". Lo comunica l'esecutivo nazionale dei Cobas - Comitati di base della Scuola. Manifestazioni si terranno in 23 città, promosse da 'Priorità alla Scuola' e dai Cobas. "Saremo lì per chiedere - spiega una nota - la riduzione del coefficiente del numero di alunni per classe: massimo 20 alunni e 15 in presenza di alunne/i con disabilità; l'immediata assunzione dei precari della scuola italiana; investimenti seri e veloci sull'edilizia scolastica; il rientro almeno al 50% nelle scuole superiori delle Regioni e del 100% negli altri ordini di scuola in Campania; il tracciamento capillare e diffuso all'interno delle scuole". "La ministra Azzolina è entrata al ministero dell'Istruzione affermando che avrebbe preso di petto le classi pollaio ed ha continuato a ribadire lo stesso concetto anche nel corso della pandemia", si legge nella nota.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Priorità alla scuola", manifestazioni in 23 città: mobilitazione anche a Catania

CataniaToday è in caricamento