App che 'spiano' il nostro smartphone: ecco quali sono

Sono tante le app presenti sul nostro smartphone che ci spiano e che raccolgono dati destinati ad altri soggetti mentre noi le utilizziamo

Una indagine del New York Times si è concentata ad analizzare i dati relativi alla posizione del nostro smartphone, che sembrano i più appetibili in ottica 'big data'

L'indagine ha inoltre cercato di capire quanto rendono in termini economici questi big data, chi li raccoglie ed a chi li vende. Ed anche cosa ci fa coi nostri dati chi li acquista e quali sono le app che raccolgono maggiori dati sulla posizione del nostro cellulare.

E' stato scoperto che oltre Google, Facebook, Microsoft, Amazon ed altri colossi (che hanno in mano i nostri dati) ci sono tanti altre aziende, molto più piccole, specializzate nel monitorare gli smartphone attraverso il Bluetooth o altri tipo di connessione. Negli ultimi anni sono diventate circa 7.000, nel 2011 erano solamente 150. 

Il problema che ci riguarda da vicino è che non possiamo sapere hi ha accesso ai nostri dati perchè la tecnologia con la quale vengono raccolti, chiamata SDK (Software Development Kit) è caratterizzata dalla presenza di pacchetti di codici precompilati che vengono inseriti un po' in tutte le app.

L'utente però conosce solo l'app, non certo la presenza dell'SDK che raccoglie i dati. Successivamente questi dati vengono venduti e vengono utilizzati per effettuare analisi di mercato (sapere se una persona visita un determinato negozio dopo aver visto una certa pubblicità online).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le app che includono il maggior numero di SDK sono sicuramente quelle che riguardano viaggi, lifestyle, business, divertimento. Solamente al quinto posto troviamo quelle che riguardano app e navigazione, che in teoria sono quelle che realmente hanno bisogno di conoscere l'esatta posizione del nostro smartphone.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Blitz antidroga a San Cristoforo, sequestrati cocaina e 7 mila euro in contanti

  • Il Gruppo Arena lancia l’ultimo modello di Superstore

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, avvocato positivo: scatta protocollo di sicurezza al palazzo di giustizia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento