Sabato, 24 Luglio 2021
social

Bando ANBSC per l’assegnazione diretta di beni confiscati alla mafia - Incontro a Catania

Venerdì 11 settembre presso il Giardino di Scidà (Via Randazzo 27, Catania) si terrà un incontro per cercare di discutere del bando appena uscito che consentirà di destinare a finalità sociali immobili confiscati alla mafia

L’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata (ANBSC) ha indetto un’istruttoria pubblica finalizzata all’individuazione di Enti e Associazioni del privato sociale cui assegnare, a titolo gratuito, immobili confiscati in via definitiva affinché siano destinati a finalità sociali.

Nella provincia di Catania ci sono circa 25 beni che l’agenzia intende assegnare, divisi in più di 60 particelle catastali diverse. Sono terreni agricoli, fabbricati rurali, garage, capannoni, appartamenti e pure ville.

Venerdì 11 settembre alle ore 18,30 al Giardino di Scidà si terrà una riunione per discutere di questo bando ed individuare le relative falle per cercare di proporre successivamente degli adeguati correttivi.

Tutte le informazioni relative al bando le potete trovare all’indirizzo https://www.benisequestraticonfiscati.it/news/primo-bando-anbsc-per-l-assegnazione-diretta-di-beni-confiscati-ai-soggetti-del-terzo-settore-individuati-oltre-1-000-lotti-per-un-totale-di-1-400-particelle. La mappa con i beni confiscati oggetto del bando la potete trovare, nella relativa sezione della mappa, all’indirizzo www.isiciliani.it/mappa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bando ANBSC per l’assegnazione diretta di beni confiscati alla mafia - Incontro a Catania

CataniaToday è in caricamento