rotate-mobile
social

Tech Cities - Catania è tra le 10 migliori d'Italia

La città etnea primeggia per numero di startup e per numero di progetti formativi: i profili middle retribuiti in media 42.100 € l’anno, con picchi di 65.000 €

Catania è tra le 10 principali “Tech Cities” italiane dove si concentrano le ricerche di figure IT, Digital & Technology specializzate, insieme a Milano, Torino, Padova, Verona, Udine, Bologna, Roma, Napoli e Bari.

Catania è una “new entry” in classifica: la cittadina siciliana è uno dei poli del sud più ricco di start up e si contraddistingue anche per la proposta di numerosi progetti formativi, tesi a valorizzare soprattutto i giovani talenti e legati allo sviluppo di competenze dell’innovazione.

I professionisti IT, Digital & Technology hanno stipendi al di sopra della media locale e sono molto ricercati dalle aziende al punto da poter contrattare le condizioni d’assunzione. Prima fra tutte, il ricorso allo smart working: quasi tutti i candidati rinunciano al posto se non prevede nessuna forma di lavoro da remoto. Le aziende del settore IT italiane prevedono una crescita delle assunzioni del 14% per l’ultimo trimestre dell’anno (fonte: MEOS).

Sono i risultati dati che emergono dall’ultima edizione di Tech Cities, la ricerca sui profili tecnologici più richiesti nelle principali città italiane pubblicata da Experis, brand di ManpowerGroup e provider IT di soluzioni applicative, consulenza, resourcing e formazione.

La professione più ricercata è quella di SAP Manager/Specialist, seguita da Security Researcher. Chiude il podio il CTO – Chief Technology Officer, mentre altre professioni molto ricercate sono E-commerce Manager, Embedded System Engineer, Infrastructure Manager, Scrum Master.

Sono tutte professioni ibride: accanto ad elevate conoscenze tecnologiche e digitali sono sempre più richieste una serie di competenze soft legate alla gestione dei team, al management e alle relazioni.

Secondo un’indagine Experis (The New Age of Tech Talent, 2022), le tre principali soft skills più richieste ai professionisti dell’innovazione sono il problem solving, la flessibilità e la capacità di lavorare in team. Lo studio mostra, inoltre, come il settore IT sarà guidato da ruoli nuovi che mescolano capacità manageriali e informatiche.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tech Cities - Catania è tra le 10 migliori d'Italia

CataniaToday è in caricamento