Storie di Sicilia - La leggenda di Zia Lisa

Il quartiere di Zia Lisa prende il nome da una bellissima donna il cui volto però, ad oggi, non è ancora conosciuto

Zia Lisa non è solo un quartiere di Catania. E' prima di tutto la protagonista di una leggenda catanese.

Si narra che fosse la moglie di una locanda che si trovava all'inizio della strada che al giorno d'oggi porta al Gelso Bianco. 

Questa locanda, nonostante la presenza del marito, era considerato un luogo nel quale c'era un continuo viavai di uomni che volevano avere rapporti con questa bellissima donna.

La Zia Lisa però si concedeva ad uno stesso uomo una sola volta nella vita. Coloro che cercavano di ripetere l'esperienza, senza riuscirvi, finivano per suicidarsi o a fare vita monastica per cercare di dimenticarla.

E la volta che uno di questi decise di rapirla, Zia Lisa riuscì a procurarsi un coltello per ucciderlo e per fare ritorno nella sua casa-locanda. 

Si ritiene che fino a qualche tempo fa un mezzo busto della Zia Lisa fosse presente all'ingresso del quartiere catanese e che successivamente durante il periodo della Seconda Guerra Mondiale sia stato portato dentro un edificio da parte di un fascista che si era perdutamente innamorato di lei.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al giorno d'oggi ancora non si hanno testimonianze o foto che possono risalire al busto o alla donna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento