Mercoledì, 28 Luglio 2021
social

Catania è tra le ultime province in Italia nel passaggio al mercato libero dell'energia

Nella provincia di Catania la percentuale di utenti nel mercato libero è pari al 50,48% per un totale di “Punti attivi” nel mercato libero di 242.408 unità

Come noto il passaggio dal mercato tutelato a quello libero è fissato per il 1° gennaio 2023. ARERA, l’autorità per l'energia, ha però prontamente tranquillizzato tutti i cittadini affermando che per coloro i quali non saranno in possesso di un contratto energia sul mercato libero all'inizio del 2023 sarà garantito il servizio, senza alcuna interruzione, durante un ulteriore periodo indicato per l'attivazione di un contratto.

Il numero di clienti nel mercato libero ha superato i 16 milioni di utenti contro una ammontare totale di 29 milioni di punti attivi. Questo significa che circa il 56% degli italiani è già entrato nel mercato libero ma il passaggio delle province d’italia procede a velocità molto diverse. 

Come riferito dal sito prontobolletta.it mentre nel centro nord il passaggio al mercato libero ha superato il 50% delle utenze con le province di Terni, Modena e Biella che ad inizio 2021 avevano una percentuale di clienti nel mercato libero pari a circa il 70%, il sud e le isole arrancano nel passaggio al nuovo mercato.

Basti pensare che le tre province con meno percentuale di clienti nel mercato libero si trovano tutte in Sardegna con Sud Sardegna, Cagliari e Nuoro che hanno una percentuale di clienti nel nuovo mercato energetico che si aggira intorno al 40%.

Andando a vedere l'incremento numerico delle utenze nel mercato libero a livello nazionale, dal gennaio 2019 al gennaio 2021, è aumentato di quasi 3 milioni di unità facendo registrare i maggiori incrementi percentuali nelle province di Trieste (44,38%), Sondrio (36,90%) e Belluno (35,19%).

La regione Sicilia è la tredicesima per percentuale di impianti attivi mercato libero e fa registrare un valore del 0,54% di utenze già passate al nuovo regime. L'ammontare di impianti attivi totale è di 1275912 contro un ammontare di impianti nel mercato libero pari a 687832.

Nella provincia di Catania la percentuale di utenti nel mercato libero è pari al 50,48% per un totale di “Punti attivi” nel mercato libero di 242.408 unità. L’incremento delle utenze tra il 2019 e il 2021 è stato del 30,25% con un ammontare di nuovi contratti nel mercato libero di 56.298 utenze.

Questo ha portato all’inizio dell’anno a far posizionare la provincia di Catania in 85° posizione nella classifica delle province con maggior percentuale di utenze nel nuovo mercato rispetto al totale dei punti attivi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania è tra le ultime province in Italia nel passaggio al mercato libero dell'energia

CataniaToday è in caricamento