Sabato, 23 Ottobre 2021
social

Poke: cos'è e come si prepara

Il piatto del momento è di origine hawaiana e si chiama poke: oltre a gustarlo nei vari ristoranti che oramai lo preparano è possibile prepararlo anche in casa

La moda del momento in tema di cibo è sicuramente il 'poke'. Parliamo di un piatto tipico delle Hawaii a base di riso, verdure, pesce crudo a cubetti (poke in hawaiano significa tagliare a cubetti), olio, avocado, semi e condimenti vari come la salsa di soia.

Il poke nasce come piatto povero della cucina hawaiana utilizzato dai pescatori per non buttare ciò che era avanzato del pescato del giorno. Nella realtà però si tratta di un piatto salutare e goloso che per essere equilibrato deve contenere 1/3 di verdure, 1/3 di carboidrati ed 1/3 di proteine. 

C'è da dire che in Italia e negli altri paesi europei il poke viene condito mentre nella sua preparazione tradizionale tutti gli ingredienti vanno fatti semplicemente marinare prima di essere consumati.

Poke - Consigli sulla preparazione

- Gli ingredienti devono essere freschi e di qualità (riso bianco, pesce crudo, avocado, semi, aglio, cipolla, carote, olio di sesamo, salsa di soia). 

- Il pesce nella ricetta tradizionale deve essere servito crudo e tagliato a cubetti e precedentemente abbattuto; possiamo nella realtà usare anche pesce cotto, fritto o alla piastra

- Il riso bianco può essere sostituito da orzo, quinoa; la migliore qualità di riso per preparare il poke resta quello basmati o quello jasmine

- Il roso deve essere cotto in poca acqua ed a bassa fiamma fino a quando l'acqua non sarà stata tutta assorbita

- Al posto di olio di sesamo e salsa di soia si può utilizzare salsa poke (soia a fermentazione naturale, olio di sesamo tostato, succo di limone, alghe marine, peperoncino) o la salsa teriyaki

- Poichè anche l'occhio vuole la sua parte il poke deve essere servito in una ciotola rotonda ed abbastanza grande per contenere tutti gli ingredienti

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poke: cos'è e come si prepara

CataniaToday è in caricamento