Lunedì, 25 Ottobre 2021
social

Sondaggio 'Sicilia e risparmio': il 74% dei cittadini pronto a nuovi investimenti

Il 46% teme di non riuscire a scegliere l’investimento più adatto, soprattutto a causa delle sue insufficienti competenze finanziarie

Nonostante la pandemia in Sicilia c'è di nuovo fiducia nel futuro e quindi tendenza ad investire. Lo evidenzia un rapporto prodotto dall'Osservatorio Reale Mutua secondo il quale il 74% dei siciliani ritiene che investsire dei risparmi sia la via migliore per dare maggiore solidità al proprio domani. 

Solamente una ridotta percentuale, ossia il 26%, ritiene invece di tenere la liquidità a disposizione sul proprio conto corrente.

L'investimento da effettuare ha come principale obiettivo quello di aumentare il proprio tenore di vita (32%), di rendere più sicuro il futuro della propria famiglia (26%), di rafforzare una pensione che si teme per diversi motivi sarà insufficiente (16%).

Per quanto riguarda gli strumenti di risparmio da scegliere si segnala una discesa del mattone (10%), delle obbligazioni (8%) e dei titoli azionari (10%). Maggiore interesse invece per le polizze vita e piano di accumulo (42%), non per i fondi pensione integrativi (8%). 

Il 52% dei siciliani è propnenso ad accendere mutui e finanziamenti per acquisti di particolare importanza, ma al contempo uno su due non si sente ancora sicuro add effettuare l'investimento anche perchè spesso non ha le adeguate competenze dal punto di vista finanziario. 

C'è invece sempre più maggiore propensione (58%) per i pagamenti digitali in luogo del contante. Una percentuale del 16% vorrebbe addirittura che il digitale diventasse l'unica modalità di pagamento quando si ha a che fare con banche o assicurazioni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondaggio 'Sicilia e risparmio': il 74% dei cittadini pronto a nuovi investimenti

CataniaToday è in caricamento