rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Costume e Società

Whatsapp: tutte le ultime novità per gli utenti

Nell'ultimo mese e mezzo sono molte le novità che hanno caratterizzato l'app di Android: eccole nel dettaglio

Whatsapp, l'app di Android, ha rilasciato da poco alcune importanti novità per i suoi utenti. Per poterne usufruire sarà necessario scaricare l'ultima versione aggiornata. Eccole nel dettaglio.

Stato - Si ha la possibilità di selezionare manualmente chi può vedere i nostri stati. Ed è possibile farlo per ogni singolo stato senza impostare una regola generale che vale per tutti.

Vocale - Si può creare anche uno stato vocale di 30 secondi massimo registrando un audio direttamente dall'app. E' una funzione utile per voler comunicare qualcosa senza necessità di scrivere. Al posto del testo o dell'immagine i nostri contatti vedranno il classico player per poter ascoltare.

Reazione agli stati - Si può reagire agli stati pubblicati dai nostri contatti facendo 'swipe' e scegliendo una delle otto emoticon disponibili.

Cerchio colorato - Apppare intorno al profilo di coloro che hanno aggiornato lo stato di receente.

Anteprima grafica dei link pubblicati all'interno degli stati - Quando viene pubblicato un link all'interno di uno stato appare anche l'immagine di copertina e la descrizione di quella pagina web. Sono le stesse informazioni che compaiono quando un link del genere viene condiviso in una chat. 

Condivisione foto e video - Mentre fino a poco tempo fa era possibile condividere un massimo di 30 file multimediali, adesso sarà possibile condividere fino a 100 tra foto e video in un colpo solo.

Avatar personalizzati - Possono essere creati da ognuno di noi ed utilizzati come sticker, nelle chat o anche come foto del profilo. 

Gruppi - Gli amministratori dei singoli gruppi avranno la possibilità di inserire nomi più lunghi ed anche descrizioni più lunghe. Questo, per esempio, darà la possibilità di inserire le regole base già nella descrizione del gruppo.

Didascalia testuale - E' possibile adesso inserirla quando vengono inviati dei documenti. Si tratta di qualcosa di molto comodo perchè così la didascalia potrà essere ricercata la con la ricerca interna di Whatsapp e sarà più facile trovare un determinato file. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Whatsapp: tutte le ultime novità per gli utenti

CataniaToday è in caricamento