'Vacanze a misura di bambini' - 50 imprese siciliane approvate dai medici pediatri

In Sicilia le prime imprese di ospitalità italiane approvate dai medici pediatri

E' di questi giorni l’accordo stretto tra la rete di imprese Sicily Family Holiday e la Sezione Regionale Sicilia della SICuPP, Società Italiana delle Cure Primarie Pediatriche, che consentirà all’Isola di vantare le prime strutture di ospitalità, in Italia, ad “essere certificate sicure e a misura di bambini”. 

Da aprile 2021, COVID permettendo, oltre 50 imprese siciliane, tra alberghi, agriturismi, B&B, campeggi e case vacanze saranno in grado di assicurare, le uniche a livello nazionale, personale qualificato sulla sicurezza e sul primo soccorso pediatrico nonché un rigoroso rispetto delle relative linee guida indicate dalla SICuPP.

Per avere diritto alla prestigiosa approvazione scientifica, le imprese dovranno prima aderire al marchio KIDSICILY promosso dal progetto “Vacanze Verdi in Sicilia a misura di bambini”, finanziato dalla Sottomisura 16.3 PSR Sicilia e che prevede un articolato percorso formativo, l’adozione di uno specifico disciplinare di prodotto e l’obbligo di sottoporsi a scrupolosi check up aziendali.

L’iniziativa rientra tra quelle promosse dal progetto Panorama Sicilia: marchi di qualità turistica, lanciato il 28 maggio scorso alla web conference a cui hanno partecipato, tra gli altri, i massimi dirigenti regionali degli assessorati all’Agricoltura, Turismo e Attività Produttive. Per maggiori informazioni, visitate il sito www.astes.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento