social

La solidarietà viaggia a Natale con Amas ed Amt

Bellissima iniziativa quella posta in essere lo scorso 24 dicembre dall'Amas e dall'Amt a favore dei bambini attualmente ricoverati presso gli ospedali pediatrici di Catania

La solidarietà a Natale viaggia con Amas ed AMT. Sì è svolto il 24 dicembre, simbolicamente proprio alla vigilia di Natale, il tour del bus storico di Amas (Associazione Mediterranea Autobus Storici) e dell'Autobooks del Comune di Catania, con la consegna presso gli ospedali Cannizzaro, Garibaldi Nesima, Policlinico San Marco di libri e giocattoli ai più bambini più sfortunati che trascorreranno le festività ricoverati nei reparti di pediatria.

Circa 130 bambini meno fortunati, ricoverati nei reparti pediatrici, nei day hospital e nei pronto soccorso degli ospedali catanesi, hanno potuto trovare un dono in più sotto l’albero di Natale grazie all’iniziativa “Librincircolo a Natale”.

I doni provengono da tutte le aziende partecipate del comune di Catania e dalla cittadinanza. Gli ideatori dell'iniziativa avv. Giuseppe Nicotra, presidente di Amas, e la dott.ssa Agata Parisi, consigliera di Amt ringraziano tutti i volontari della Fondazione Misericordia di Catania che hanno fornito un importante supporto per la realizzazione dell'evento, nonché le direzioni sanitarie  +ed i primari dei reparti di pediatria che ci hanno accolto ed hanno materialmente consegnato i doni ai bambini.

L’evento, nato dall’idea della consigliera di amministrazione Amt Agata Parisi e del presidente dell’Amas Giuseppe Nicotra, oltre ad istituzioni ed enti, ha coinvolto numerosi cittadini che, con un gesto di solidarietà, hanno consentito che si raccogliessero libri e regali che sono stati distribuiti  giorno 24 dicembre dai volontari della Misericordia a bordo del Bus del Comune di Catania e del bus storico Inbus U210 dell’Amas.

L'evento si pone nell'ambito di un più ampio progetto culturale, solidale e sociale proposto da Amas e sposato da AMT Catania, nonché da altre aziende di trasporto pubblico locale di altre province, volto alla conservazione ed al restauro dei vecchi autobus che hanno fatto la storia del trasporto pubblico e che oggi possono vivere una seconda vita attraverso iniziative di grande valenza sociale e culturale. I bus hanno fatto tappa al Garibaldi, al Cannizzaro, al San Marco e al Policlinico di Catania dove sono stati consegnati libri e giochi acquistati nelle librerie “Cavallotto”, “Bonaccorso”, “Mondadori” di piazza Roma e “I Sogni di Zelda” grazie ai fondi raccolti, circa 3400 euro. I commercianti che hanno aderito all’iniziativa oltre a donare a loro volta, hanno applicato uno sconto del 10% sugli acquisti, consentendo di fatto di raccogliere libri o giochi in più rispetto al previsto. 

“Il nostro progetto ha avuto un gran successo -ha spiegato Agata Parisi-. I bambini e i ragazzi più grandi ricoverati nei nosocomi etnei hanno accolto con gioia i volontari e gradito ogni singolo dono. Viste le cifre e il gradimento anche del personale sanitario, ripeteremo l’esperienza anche per l’epifania così da distribuire  altri doni rimasti a nostra disposizione e regalare il sorriso ad altri piccoli pazienti”.

“L’evento -ha dichiarato il presidente di Amas Nicotra- si pone nell'ambito di un più ampio progetto culturale, solidale e sociale proposto ad Amt nonché ad altre aziende di trasporto pubblico locale di altre province volto alla conservazione ed al restauro dei vecchi autobus che hanno fatto la storia del trasporto pubblico e che oggi possono vivere una seconda vita attraverso iniziative di grande valenza. Ciò, si renderà certamente possibile con una sempre crescente adesione e collaborazione delle istituzioni regionali e locali che si punta a coinvolgere in misura maggiore

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La solidarietà viaggia a Natale con Amas ed Amt

CataniaToday è in caricamento