Mondiale karting in Portogallo - La Sicilia punta su Michael Paparo

Michael Paparo porterà la Trinacria nella massima vetrina iridata di Portimao dal 5 all’8 Novembre

La Sicilia sarà protagonista nel karting “in una prova mondiale” grazie al siracusano Michael Paparo. Dopo alcune importanti partecipazioni in gare europee, nel corso di questa complicata stagione, è arrivata la gara più attesa per il quindicenne che si appresta a disputare il campionato mondiale nella categoria OK come pilota “ufficiale Praga”.

Nonostante la giovane età il suo palmares è già di tutto rispetto. Lo scorso anno è stato terzo al mondiale Junior Rok a Lonato e vincitore dell'ambito Trofeo Senna in categoria X-30 Senior, oltre ad aver chiuso al terzo posto in questa stessa categoria il Campionato Italiano 2019. In precedenza ha fatto tutta la trafila dalla 60 Mini Kart, brillando nel campionato WSK.

Puntiamo al podio - ha dichiarato Michael – darò il massimo, cosciente dei miei mezzi e di quelli tecnici, davvero performanti, messi a disposizione dal Team Praga. I riscontri cronometrici sono positivi, ma ogni gara fa storia a se”.

In vista dell'impegno che il giovane aretuseo disputerà sul circuito di Portimao in Portogallo, Armando Battaglia, delegato Aci Sport Sicilia e referente regionale per il kart, ha commentato: “Siamo orgogliosi  di questa partecipazione ad una gara così importante per il nostro pilota; il mio augurio è che possa rappresentare  oltre ad un vetrina, la svolta per una carriera di grandi successi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento