menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Monopattini in sharing ad eccessiva emissione di C02: lo conferma uno studio

I monopattini in sharing, secondo uno studio condotto, effettuerebbero delle emissioni di CO2 superiori rispetto alle auto elettriche con a bordo una persona o alle normali auto con a bordo tre persone

Grazie anche al 'bonus mobilità' molte città italiane si sono popolate di monopattini in sharing.

Questi ultimi però, dopo una ricerca condotta da Arcadis, sono state al centro di polemiche in Francia (ed in generale anche in Europa) a causa delle loro emissioni di CO2.

Secondo questo studio un 'monopattino in sharing' emette una media di 105,5 g di C02 per ogni km che viene percorso, ossia solo 5 grammi in meno di una vettura con a bordo tre persone (che ne emette in totale 111). 

Il monopattino inquina anche di più rispetto ad una auto elettrica con una sola persona a bordo (103). Ad inquinare meno sono solamente i motocicli, gli scooter e le vetture endotermiche con un solo passeggero. 

Il problema è rappresentato da chi produce questi monopattini in sharing, ossia la Cina ed altri paesi dell'Estremo Oriente.

I materiali che vengono utilizzati non rispettano i criteri di sostenibilità. Allo stesso modo l'energia che viene usata per produrre questi piccoli mezzi non è delle più pulite.

Considerando anche il trasporto intercontinentale e le conseguenti emissioni dei mezzi che li devono trasportare, i monopattini in sharing, che hanno vita molto breve a causa del loro elevato utilizzo (circa 18 mesi) non ripagano nemmeno in parte tutte le emissioni che sono necessarie per produrli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento