social

Storie di Sicilia - Etimologia e significato del termine 'mazzira'

Si tratta di un termine di origine araba che spesso viene associato alle persone che risultano essere particolarmente pesanti con le parole o nei comportamenti

Quante volte è sucesso di avere a che fare con un amico che ci tiene incollati per ore ed ore alla sedia raccontandoci tutti i suoi problemi o di conoscere una persona nuova che sta in disparte e che ci costringe a stare accanto a lei perchè non si lascia coinvolgere dalla collettività.

In questo caso, se ci troviamo in Sicilia, verrà sicuramente apostrofata con l'aggettivo 'mazzira'.

Si tratta di un'espressione utilizzata quindi nei confronti di coloro che sono pesanti per carattere o per umore o per chi è una vera e propria palla al piede per chi è in loro compagnia.

L'etimologia della parola è sicuramente araba e deriva dal termine 'mi'sara'. Con questo termine si intendeva in passato il pressatoio di legno, la pietra situata all'estremità degli orologi meccanici, il filo a piombo per chi andava a pesca o anche il macigno legato attorno ai condannati o alle vittime di omicidio che si vogliono gettare in fondo al mare.

Con 'mazzira' quindi si è sempre fatto riferimento ad un oggetto molto pesante in pietra. Associare una persona a questo termine significa ritenere pesanti il suo comportamento o i suoi discorsi.

C'è comunque da dire che spesso viene utilizzato anche in termine affettuoso per dare un suggerimento al nostro interlocutore di prendere la vita con maggiore leggerezza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Storie di Sicilia - Etimologia e significato del termine 'mazzira'

CataniaToday è in caricamento