Domenica, 1 Agosto 2021
social

Performer Italian Cup - Presentazione a Catania il 2 luglio

Venerdì prossimo a Catania presentazione della quarta edizione della 'Performer Italian Cup', ossia il Campionato Italiano delle Arti scenico-sportive

Venerdì 2 Luglio, alle ore 18,30, presso l'Anfiteatro Le Ciminiere di Catania, avrà luogo la conferenza stampa di presentazione della quarta edizione del "Performer Italian Cup", il Campionato Italiano delle Arti scenico-sportive, organizzato da CSAIn (EPS coni) e patrocinato dalla Regione Sicilia e il comune di Catania.

L'evento di presentazione si aprirà con l'inno nazionale e la parata degli atleti in gara, alla quale seguiranno i saluti del sindaco di Catania, Salvo Pogliese e della direttrice artistica e ideatrice del metodo P.A.S.S., Valentina Spampinato, che insieme a Garrison Rochelle condurrà le puntate finali del Campionato. Diversi i giudici nazionali e internazionali che si susseguiranno nei pannelli giudicanti fra questi: Fioretta Mari, Grazia Di Michele, Chiara Cattaneo, Paride Orfei, il Maestro Vessicchio, Anthony Patellis, Andrea Rizzoli, Fabio Lazzara, Ivan Lazzara, Maura Paparo, Matteo Addino, Janine Molinari e Antonio Delle Donne. Autore e caporedattore Federico Moccia.

La conferenza stampa di apertura del Performer Italian Cup sarà l'occasione per presentare nella stessa giornata, alle ore 16,45, il Comitato tecnico-scientifico metodo P.A.S.S., presieduto da Valentina Spampinato gestito da FIPASS (Federazione Internazionale Performer Arti Scenico-Sportive), i cui componenti sono: Peppe Vessicchio, Ivan Lazzara, Fabio Lazzara, Gianluca Gucciardo, Simone Marchetti, Emanuele Zanella e il primo volume del Metodo P.A.S.S..

L’emergenza Coronavirus ha travolto l’Italia non risparmiando nessuno - ha affermato la direttrice artistica Valentina Spampinato - abbattendosi come uno tsunami sul mondo dell’arte, della cultura e dello spettacolo e mettendone a nudo le fragilità del comparto. La danza, la musica e la recitazione dovrebbero oggi più di prima essere incoraggiate e sostenute per contribuire a ritrovare il benessere e la serenità che il Covid ci ha sottratto. Il Campionato italiano delle arti Performative non solo è un'occasione per superare lo shock subito dalla pandemia ma è anche un forte segnale di vicinanza ai giovani artisti emergenti che dall’iniziativa possono ricevere grazie alla Work Room (ufficio di collocamento in diretta), fulcro del metodo P.A.S.S importanti proposte professionali” ha concluso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Performer Italian Cup - Presentazione a Catania il 2 luglio

CataniaToday è in caricamento