rotate-mobile
social

Voghera Fotografia 2022 - C'è anche il progetto 'Bagnanti' del 'catanese' Daniele Voghera

Sempre all’interno di Voghera Fotografia, domenica 18 settembre Daniele Vita dialogherà con il pubblico presentando il suo ultimo libro “La settimana Santa in Sicilia”

Ci sono anche le fotografie del progetto “Bagnanti” di Daniele Vita, nato a Vetralla nel 1975 ma residente a Catania da diversi anni, tra le mostre che caratterizzano la terza edizione di Voghera Fotografia, dedicata quest’anno a Pier Paolo Pasolini, il grande intellettuale sperimentatore di linguaggi che, attraverso la poesia, la narrativa, il cinema e l'impegno sociale di denuncia e provocazione, è stato una delle voci più limpide e influenti del secolo scorso.

La rassegna, dal titolo “Sulle orme di Pasolini. Percorsi, Popoli, Cronaca”, si svolge dal 10 al 25 settembre al Castello Visconteo di Voghera e presenta cinque progetti fotografici d’autore per oltre 170 immagini fotografiche che coinvolgono, insieme a Daniele Vita, altri tre grandi maestri della fotografia italiana come Roberto Villa, Ivo Saglietti, Graziano Perotti, oltre ad accogliere una straordinaria selezione di immagini provenienti direttamente dagli Archivi Farabola.

“Bagnanti” racconta attraverso ventisei fotografie in bianco e nero le esperienze di un gruppo di dieci adolescenti dagli 11 ai 15 anni a Catania, città dove i ragazzini dei quartieri più poveri spesso accelerano inconsapevolmente le loro esperienze di vita.

Con le sue fotografie Daniele Vita si avvicina a un tema particolarmente caro a Pasolini, i giovani visti nella loro dimensione più vera, popolare e vissuta, come aveva raccontato in “Ragazzi di vita” del 1955, dove i protagonisti sono gli adolescenti appartenenti al mondo del sottoproletariato urbano che vivono di espedienti giorno dopo giorno.

Progetto Bagnanti

I suoi giovani catanesi Daniele Vita li ha ritratti d’estate, quando passano le giornate sugli scogli, a San Giovanni Licuti, a “La testa del leone” e al campo da basket, e ha voluto raccontarli con semplicità durante alcuni attimi di spensieratezza vissuti in libertà in quanto ha sentito molta energia nel loro spirito e un bisogno impellente di recuperare il tempo perduto; adolescenti che Daniele Vita racconta in un’età importante e cruciale, dove provano molte cose per la prima volta, come i primi baci, la scoperta del sesso, le prime sigarette.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voghera Fotografia 2022 - C'è anche il progetto 'Bagnanti' del 'catanese' Daniele Voghera

CataniaToday è in caricamento