rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
social

Progetto 'Biblioteche del Sud' - A Catania e provincia coinvolti sei plessi

I progetti permetteranno di incrementare orari e giorni di apertura delle biblioteche comunali, di arricchirne gli strumenti digitali e i cataloghi

Sono 12 i progetti selezionati con la seconda edizione del Bando “Biblioteche e Comunità”, promosso dalla Fondazione CON IL SUD insieme al Centro per il libro e la lettura, in collaborazione con l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI), con l’obiettivo di valorizzare il ruolo delle biblioteche comunali nel Sud Italia come luoghi di inclusione sociale e spazi di rigenerazione urbana. 

Le iniziative coinvolgeranno 49 biblioteche e saranno sostenute con 1 milione di euro (500 mila euro messi a disposizione dalla Fondazione CON IL SUD; gli altri 500 mila euro dal Centro per il libro e la lettura, a valere sul Fondo per la promozione del libro e della lettura). 

I progetti coinvolgeranno i comuni che hanno ottenuto la qualifica di “Città che legge” per il biennio 2020-2021: 4 saranno avviati in Puglia (province di Lecce, Brindisi, Bari e Taranto); 3 in Campania (province di Caserta, Napoli, Salerno); 2 in Sicilia (provincia di Catania); 1 in Calabria (provincia di Catanzaro); 1 in Sardegna (provincia di Nuoro) e 1 in Basilicata (provincia di Potenza).

I progetti permetteranno di incrementare orari e giorni di apertura delle biblioteche comunali, di arricchirne gli strumenti digitali e i cataloghi. Saranno avviati presidi per la lettura in luoghi particolarmente frequentati, nelle zone periferiche, negli ospedali; attività di animazione, festival, contest e laboratori (di lettura, scrittura creativa, teatro) per tutte le età, per avvicinare giovani e adulti alla lettura, favorire lo scambio intergenerazionale e interreligioso; incontri letterari nella lingua dei segni per coinvolgere anche persone cieche e ipovedenti; corsi di lingue; servizi di consegna a domicilio di libri realizzati anche da persone anziane; sportelli informativi (orientamento legale, servizio counseling), laboratori interculturali e corsi di lingua italiana per immigrati, oltre a percorsi di sostegno alla genitorialità per famiglie che vivono situazioni difficili. 

Secondo dati Istat 2021, sono 7.425 le biblioteche pubbliche e private, statali e non statali, aperte al pubblico in Italia nel 2019 (escluse quelle scolastiche e universitarie). Il 58,3% del totale dei comuni ha almeno una biblioteca; due biblioteche su tre (il 68,5%) sono biblioteche civiche a titolarità comunale e più della metà delle biblioteche è al Nord (58,3%). Secondo l’Osservatorio sulla povertà educativa Con i Bambini - Openpolis, le biblioteche che dichiarano una apertura al pubblico superiore alle 40 ore settimanali sono il  15,4% nel centro Italia, il 9,4% nel nord-est, il 7,7% nelle isole, il 6,8% nel nord-ovest e il 6,6% al Sud.

I progetti che coinvolgono la Sicilia e le biblioteche coinvolte 

Book Club - Soggetto responsabile: Etica e Scienza ETS - Localizzazione: Catania - Sicilia 

Obiettivo specifico: Mettere in rete 5 biblioteche della provincia di Catania rafforzando i servizi offerti e garantendo l’accessibilità ai cittadini di ogni fascia d’età, con un’attenzione particolare per disabili e stranieri.

Sintesi: Il rafforzamento delle 5 biblioteche catanesi previsto dal progetto si concretizzerà, grazie all’impegno di volontari, che garantiranno l’estensione degli orari di apertura (con aperture anche il sabato) e si faranno promotori di eventi culturali e di animazione territoriale come caffè letterari, letture ad alta voce, mostre fotografiche e laboratori. Sono previste azioni di adeguamento strutturale, con l’installazione di pedane per l’abbattimento delle barriere architettoniche e l’allestimento di spazi adatti ad accogliere gli utenti più piccoli. Verranno inoltre realizzate attività di catalogazione digitale e di aggiornamento del patrimonio librario, con volumi dedicati a utenti BES, ipovedenti e sordi. Si favorirà inoltre la partecipazione di giovani del territorio, con la realizzazione di booktrailer audio-video, laboratori di promozione della cultura e di digital storytelling. Un servizio di book delivery (biblioteca a domicilio), a piedi o in bicicletta, garantirà la fruizione dei libri a domicilio per gli utenti più deboli. L’attivazione di 4 presidi culturali favorirà la disseminazione e la fruizione dei servizi bibliotecari in luoghi di particolare interesse sociale. Complessivamente verranno coinvolti 500 giovani, 100 persone con disabilità e 50 migranti. 900 i nuovi utenti.

Partenariato: Comune di Sant'Agata Li Battiati, COMUNE DI BELPASSO, Acli Catania aps, Consorzio Siciliano di Riabilitazione Soc. Cons. a r.l., A.I.A.S. SEZIONE DI ACIREALE, Comune di Militello in Val di Catania, Comune di Grammichele, Comune di Linguaglossa

Biblioteche comunali coinvolte: Sant'Agata li Battiati, Militello in Val di Catania, Linguaglossa, Grammichele e Belpasso (CT)

La Comunità dei LibEri - Fahrenheit 2022 - Soggetto responsabile: Comitato Popolare Antico Corso - Localizzazione: Catania - Sicilia

Obiettivo specifico: Promuovere la conoscenza delle biblioteche e del loro patrimonio librario e multimediale mediante attività di animazione territoriale per la comunità e per persone non vedenti o ipovedenti.

Sintesi: Il progetto, che interviene a Catania, intende rendere le due sedi della biblioteca comunale Vincenzo Bellini e la biblioteca del Liceo Classico Spedalieri luoghi maggiormente inclusivi e aperti alla comunità, incoraggiandone la frequenza. Nello specifico, l'apertura delle biblioteche sarà ampliata ai weekend e in orari serali, incoraggiando la nascita di circoli di lettura e proponendo l’istituzione, grazie all’impegno dei volontari, di un servizio personalizzato di lettura ad alta voce a domicilio per persone sole e piccoli gruppi. Per avvicinare pubblici diversi, saranno realizzati occasioni di lettura all’aperto tra cui recital, aperitivi e passeggiate letterarie, letture e drammatizzazioni; con l’auspicio di stimolare una produzione innovativa e multi-culturale, i giovani del territorio saranno coinvolti attivamente nella realizzazione delle attività. Con l'ausilio della ‘Stamperia regionale Braille’, saranno messi in campo strumenti volti a favorire l’accessibilità e la fruizione degli spazi bibliotecari da parte di persone non vedenti e ipovedenti. Percorsi letterari, scientifici e antropologici, faranno emergere la memoria delle comunità, locali o immigrate, attraverso l’organizzazione di passeggiate all’aperto alla scoperta del patrimonio storico-artistico locale e dei suoi
scrittori. Complessivamente saranno 1.500 i partecipanti alle attività culturali, 4 le biblioteche coinvolte e 5 i nuovi presidi culturali attivati.

Partenariato: Villaggio Maori Edizioni s.a.s., Comune di Catania, Stamperia Regionale Braille, Arci Comitato Territoriale Catania APS, MPI- LICEO CLASSICO N. SPEDALIERI, Società Dante Alighieri - Comitato di Catania, Cooperativa Prospettiva soc. coop. sociale 

Biblioteche comunali coinvolte: Biblioteca comunale di Catania

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto 'Biblioteche del Sud' - A Catania e provincia coinvolti sei plessi

CataniaToday è in caricamento