Mercoledì, 28 Luglio 2021
social

Il forno a microonde è una comodità oramai presente in molte case, soprattutto per coloro che non hanno il tempo di potersi mettere in cucina e preparare o riscaldare il pranzo e/o la cena.

Esistono  però dei cibi che conviene non far cuocere nel microonde. Ecco quali sono.

Carne congelata - Il metodo migliore è quello di farla sbrinare in frigorifero per una notte. Se non ci si riesce e si vuole utilizzare il microonde meglio sceglierne un modello nel quale c'è il piatto rotante in modo che la carne non cuoce solo sui bordi e resti congelata al centro.

Uovo - Se bollito all'interno del forno ancora con il guscio e senza essere immerso nell'acqua potrebbe esplodere. La cottura con il guscio provoca un accumulo di vapore all'interno dell'uovo. 

Acqua per il tè - Secondo gli esperti del tè si ritiene che facendola scaldare nel microonde non è possibile mai capire bene quando sia bollente al punto giusto e quando no. Anche perchè a seconda del tipo di tè c'è una temperatura dell'acqua adeguata.

Erbe aromatiche - Metterle dentro il microonde per accelerare il loro processo di essicazione è un errore. Si rovinano e si corre anche il rischio di provocare un incendio.

Riso - Gli avanzi di riso fuori dal frigorifero causano normalmente una proliferazione di batteri.Nemmeno cucinarlo dentro il forno non li elimina e potrebbe quindi causare problemi gastrointestinali e vomito.

Verdure a foglia verde - I nitrati a contatto con le alte temperaure del forno possono mutare in nitriti o anche in nitrosammine (che sono cangerogeni).

Frutta congelata - Anche in questo caso lo scongelamento causa la formazione di sostanze cangerogene. La frutta, inoltre, rischia di diventare una massa uniforme che perde sia sapore che consistenza. Meglio quindi scongelarla in frigo come la carne.

Peperoncino  - Le ondre elettromagnetiche del forno si combinano  con la capsaicina presente e lo renderanno non solo più aggressivo quando lo si mangerà ma anche nocivo.

Patate - Se dopo la cottura vengono lasciate raffreddare a temperatura ambiente e non custodite in un posto non refrigerato c'è il rischio di formazione del botulino. Anche se vengono fatte cuocere nel forno non è plausibile che vi sia la distruzione di questo pericoloso batterio.

Pollo - Una volta cotto i batteri come la salmonella o il Campylobacter vengono resi innocui. Questa distruzione di batteri non avviene quando il pollo viene cotto nel forno a microonde, dove il calore viene emanato ad ondate. Inoltre, a differenza della carne rossa, la scomposizione della carne di pollo in microonde può creare problemi allo stomaco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CataniaToday è in caricamento