Domenica, 19 Settembre 2021
Recensioni

"John Lennon e me", l'esordio letterario del giornalista Marco Pitrella

Un viaggio tra i ricordi personali, la fascinazione per i Beatles e poi per la carriera solista di uno dei personaggi più influenti del '900. Un racconto in punta di penna fatto dal giovane autore catanese

La musica di John Lennon e dei Beatles ha accompagnato i momenti di ognuno di noi. E' entrata, anche a forza, nelle nostre vite e molti sono rimasti ammaliati dagli "scarafaggi" di Liverpool che tutt'ora rappresentano un fenomeno unico e inimitabile. Marco Pitrella - giornalista e avvocato catanese - con il suo stile mai banale e che schiaccia l'occhio al paradosso, al teatro dell'assurdo di Ionesco, al gioco di parole fulmineo e fulminante, ha dedicato un volume proprio alla grande storia musicale (e non solo) di John Lennon. Il titolo è "John Lennon e me. Aneddoti, ricordi e nonsense" ed è edito da Algra Editore. Pitrella, con il suo stile caustico e "scapigliato" come ci ha abituato su IeneSicule, parte dalla "scoperta" dei Beatles grazie a una audiocassetta del padre e - come tutte le passioni nate tra l'infanzia e l'adolescenza - quell'amore diviene totalizzante e smisurato. Ne condiziona la vita, le passioni musicali e letterarie e anche il modo di vedere l'esistenza. Il volume è quindi un tributo al cantante, al cantautore e all'artista che ha segnato il '900 e che ha trovato la morte a causa di un fanatico che lo uccise nel dicembre del 1980. 

Come tutti i grandi Lennon ha continuato a vivere attraverso il suo smisurato repertorio e Pitrella affronta, con leggerezza ma con dovizia di particolari, le varie fasi della vita dell'artista: prima scrittore e autore di canzoni, poi l'epoea dei Beatles e in seguito il difficile momento dello scioglimento della band, la storia travolgente con Yoko Ono e la carriera da solista. Quest'ultima ci ha lasciato capolavori come "Imagine" e Marco Pitrella, con il consuento spirito critico, riesce a "scavare" in fondo alla genesi e al significato del brano andando oltre l'utilizzo troppo politicamente corretto che se ne fa nei nostri giorni. Nel complesso il libro, che scorre rapido e piacevole, è un intreccio: unisce l'arte, la musica e la sua capacità di fondersi nelle nostre vite scandendone attimi e ritmi. Pitrella riesce ad accompagnare il lettore in questo viaggio con leggerezza e originalità. Catania Today intervisterà l'autore in diretta Instagram, sulla nostra pagina ufficiale, domani 3 aprile alle ore 15.30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"John Lennon e me", l'esordio letterario del giornalista Marco Pitrella

CataniaToday è in caricamento