Whatsapp regala 1000 Giga? Truffa senza conseguenze

Anche nel momento in cui si dovesse cliccare sul link che porta al sito che dovrebbe regalare i 100 giga non ci sarà alcuna conseguenza spiacevole per il nostro smartphone

Sono oramai innumerevoli i tentativi di truffa che vengono posti in essere tramite Whatsapp.  L'ultimo allarme in tal senso lo hanno lanciato gli analisti di Ezet, un'azienda di Israele che è specializzata in software antivirus.

In questi giorni molti utenti stanno ricevendo un messaggio all'interno del quale si afferma che Whatsapp regalerà 1.000 gigabyte di internet gratis per festeggiare i 10 anni di vita.

Per attivare questa promozione sarà necessario cliccare su un determinato link. Nel momento in cui si dovesse commettere l'errore di cliccare, per fortuna, il nostro smartphone per fortuna non verrà nè infettato nè subirà il furto di dati. Si verrà reindirizzati su un sito web che non ha malware e che non è stato creato per rubare dati sensibili agli utenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo gli analisti di Eset si tratta semplicemente di una bufala che ha come obiettivo quello di dirottare il traffico su quel portale web grazie a questi annunci pubblicitari. Dietro questo ennesimo tentativo di truffa ci sarebbero i soliti noti, che hanno, come detto, come intento quello di fare pubblicità a determinati marchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

  • "Dammi i soldi o ti spezzo le gambe", arrestato mentre attende la vittima sotto casa

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento