Bologna-Catania, le pagelle: difesa da 'banda del buco'. Castro impreciso

Nel Catania due dei quattro difensori schierati da Maran sono fra i peggiori in campo. Fra i flop anche un deludentissimo Castro. Unico top rossoazzurro è Lodi, ultimo ad arrendersi

Ecco le pagelle di Bologna-Catania. Difesa da incubo, Castro impreciso.

BOLOGNA(4-3-2-1) - Curci 5,5(45'Agliardi 7), Garics 6,5, Antonsson 5,5(49'Carvalho 6), Natali 6,5, Morleo 6,5; Taider 6,5, Perez 6(65'Pazienza 6), Guarente 7; Kone 6,5, Diamanti 6; Gilardino 8. Allenatore: Stefano Pioli.

CATANIA(4-3-3) - Andujar 6; Alvarez 5, Legrottaglie 5,5, Spolli sv(24'Bellusci 4,5), Capuano 4,5; Izco 6, Lodi 6,5, Almiron 6(58'Gomez 6); Barrientos 5, Bergessio 6, Castro 4,5(73'Ricchiuti). Allenatore: Rolando Maran.

ARBITRO: Giacomelli 7 - Insieme ai suoi assistenti, si mostra sempre preciso e puntuale in tutte le decisioni. Giusto anche il cartellino rosso sventolato nel finale in faccia a Capuano

MIGLIORI TODAY

Lodi 6,5 - Unico rossoazzurro a inquadrare la porta, sbatte per due volte contro un superlativo Agliardi. Prova a predicare nel deserto ma, alla fine alza bandiera bianca anche lui.

PEGGIORI TODAY

Capuano 4,5 - E' vero che nel primo tempo coglie una traversa che, in caso di gol, avrebbe forse riaperto la gara. Ma in fase difensiva è da incubo: si lascia sovrastare da Gilardino nell'azione del 3-0 e, come ciliegina finale, si becca un'inutile espulsione dopo aver perso in modo incredibile un pallone sulla trequarti.

Castro 4,5 - A sorpresa, Maran lo schiera titolare al posto di Gomez e lui lo fa rimpiangere. Si divora due gol piuttosto clamorosi prima con un improbabile tentativo di sforbiciata e poi con un colpo di testa fuori misura nonostante l'assoluta libertà concessagli dalla difesa felsinea. Piuttosto impreciso anche in fase di appoggio e di costruzione della manovra come dimostra il pallone perso in fase di recupero nell'azione che porta al vantaggio del Bologna.

Bellusci 5 - Entra al posto di Spolli, bloccato da un problema fisico a metà primo tempo, e, purtroppo, incide in modo negativo sul match: tiene in gioco l'attaccante biellese sull'azione del raddoppio felsineo e, subito dopo, si dimostra molle nella marcatura e nel tentativo di recupero. Nel finale, poi, lascia praterie a Diamanti che scaturiscono nel quarto gol di Kone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento