Cagliari-Catania 0-0 | Domina la paura: le due isolane non si fanno male

In una partita dominata dalla paura di perdere e poverissima di occasioni da rete, Cagliari e Catania decidono di non farsi male e di accontentarsi di uno scialbo 0-0

Domina la paura di perdere nell'anticipo di apertura della dodicesima giornata di serie A: allo stadio Is Arenas di Cagliari, infatti, i rossoblu padroni di casa e il Catania si accontentano di un punto a testa dopo una gara assolutamente povera di occasioni da rete e terminata con il naturale punteggio di 0-0. Con questo pareggio, quindi, i sardi tornano a muovere la classifica dpo l'1-4 rimediato a Firenze la scorsa settimana mentre il Catania rimpingua, seppur di poco, un deficitario bottino esterno consistente sin qui di tre pareggi in sei gare lontano dal Massimino.

IL MATCH - La partita comincia con ritmi molto bassi e le due squadre molto attendiste e, non a caso, il primo flebile squillo del match lo fornisce solo al 16' Marchese con una conclusione dal limite che non inquadra lo specchio della porta difesa da Agazzi. Il Cagliari non si vede praticamente mai cosi come il Catania e il risultato è che per circa mezz'ora non accade assolutamente nulla. Solo negli ultimi trenta secondi di primo tempo Andujar deve compiere due miracoli per congelare lo 0-0: prima il portiere argentino è strepitoso nel chiudere lo specchio della porta a Sau dopo che il fantasista sardo aveva saltato in dribbling Spolli e lo stesso Andujar, mentre sul corner seguente il numero ventisette rossoblu colpisce di testa a botta sicura dal limite dell'area piccola etnea trovando nuovamente l'opposizione d'istinto del numero uno sudamericano. Un primo tempo piuttosto noioso ma vivacizzato solo nel finale dalla verve di Sau va così in archivio con il punteggio di 0-0.

La ripresa comincia con un Cagliari più arrembante e dopo una clamorosa palla gol sprecata da Sau che liscia la sfera davanti ad Andujar, al 49' è Astori a provarci di testa su azione d'angolo con la sfera che termina al lato non di molto. La partenza veemente, però, è un fuoco di paglia e le due squadre tornano nuovamente a vivacchiare non cercando praticamente mai la giocata vincente. Così come accaduto nel primo tempo, quindi, la naturale conseguenza è la totale assenza di azioni gol e fino al termine della gara non succede nulla: fra Cagliari e Catania vince la paura di perdere e alla fine dei novanta minuti è 0-0.

LA SVOLTA DEL MATCH - La paura di perdere di entrambe le compagini ha fornito la svolta del match. Con il Cagliari reduce dall'1-4 di Firenze e il Catania sconfitto tre volte su cinque nelle precedenti trasferte, il timore di tornare a casa senza punti ha dominato la scena facendo sì che le due squadre si accontentassero dello 0-0 piuttosto che provare a scoprirsi per cercare la vittoria rischiando, però, qualcosa in più dal punto di vista difensivo.

TABELLINO

CAGLIARI(4-3-1-2) - Agazzi; Pisano F., Rossettini, Astori, Avelar; Dessena, Conti, Nainggolan; Cossu(76'Thiago Ribeiro), Sau(83'Ibarbo), Nenè(64'Pinilla). A disposizione: Avramov, Perico, Del Fabro, Ekdal. Allenatore: Ivo Pulga e Diego Lopez

CATANIA(4-3-3) - Andujar; Alvarez, Legrottaglie, Spolli, Marchese; Izco, Lodi, Biagianti(81'Almiron); Barrientos(75'Castro), Doukara(66'Morimoto), Gomez. A disposizione: Frison, Terracciano, Bellusci, Capuano, Potenza, Rolin, Salifu. Allenatore: Rolando Maran.

Arbitro: Di Bello di Brindisi

Marcatori: Nessuno

Espulsi: Nessuno

Ammoniti: Conti(Cag), Gomez(Cat), Dessena(Cag), Almiron(Cat), Nainggolan(Cag), Astori(Cag)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento