menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cagliari-Catania 3-0 | Cagliari affamato, Catania no. Dominio sardo

Un Catania con pochi stimoli si inchina davanti ad un Cagliari affamato di punti salvezza. I siculi, in partita per soli venti minuti, vengono abbattuti dai gol di Thiago Ribeiro, Pinilla e Ibarbo

Il Catania alza bandiera bianca nella corsa Europa League: i rossoazzurri di Montella, praticamente in partita per soli venti minuti, perdono con un secco 3-0 a Trieste contro un Cagliari brillante e meritevole di un successo importante nella corsa salvezza. Le reti portano la firma di Thiago Ribeiro, nel primo tempo, Pinilla e Ibarbo nella ripresa, anche se sul gol del vantaggio sardo grava un erroraccio del giovane portiere siculo Terracciano. Il campionato del Catania, comunque di notevole spessore, diventa così senza obiettivi visto che la salvezza per i rossoazzurri è stata conquistata da tempo mentre per il Cagliari, attualmente a +6 dal Lecce terz'ultimo, la permanenza in massima divisione sembra a un passo.

IL MATCH - La gara parte con un Catania volitivo che dopo quattro minuti prova a creare grattacapi ai sardi: Gomez ci prova dalla distanza trovando la risposta un po' in affanno di Avramov che, in due tempi, riesce comunque a disinnescare la conclusione del fantasista argentino. Due minuti dopo, invece, Bergessio si divora un gol colossale: Marchese se ne va a sinistra e lascia partire un cross sul quale l'ex attaccante del Saint Etienne, tutto solo in piena area di rigore, mette incredibilmente al lato. Il Cagliari prende le misure e per circa un quarto d'ora si vedono solo conclusioni velleitarie, proprio come quella che al 21' dà il vantaggio ai sardi: Thiago Ribeiro prova un destro tutt'altro che irresistibile da fuori area trovando l'impreciso intervento del giovane Terracciano che pasticcia facendosi superare dalla sfera per l'1-0 dei rossoblu. Il Catania sembra stordito e i rossoazzurri non riescono a creare trame offensive degne di nota trovando, soltanto al 41' e in modo casuale, l'occasione per il pari: Seymour lascia partire un cross che, in corsa, si tramuta in un tiro che tocca la parte alta della traversa e si spegne sul fondo. L'ultima occasione della prima frazione arriva al 43' quando il Cagliari sfiora il raddoppio: su azione d'angolo, Astori colpisce di testa trovando, a Terracciano battuto, il salvataggio sulla linea di Lodi che evita il 2-0 sardo. E' l'ultimo sussulto del primo tempo.

La ripresa comincia con gli stessi effettivi del primo tempo e con il Cagliari che, come nel finale di prima frazione, sfiora il raddoppio: al 53' Pinilla e Conti duettano benissimo al limite fino alla conclusione appena dentro l'area di rigore del capitano sardo che, deviata da Motta, scheggia la parte esterna del palo e si spegne in angolo. Il Catania pare inerme e al 57' ci prova ancora il Cagliari con Cossu che dal limite chiama al tuffo plastico Terracciano, bravo questa volta a respingere. Al 67', pur faticando in fase di costruzione, il Catania costruisce un'altra grandissima palla gol: su un pallone aereo sporco, Bergessio si ritrova a tu per tu con Avramov dopo un colpo di testa al limite di Motta. L'attaccante argentino prova a dribblare Avramov ma si allunga troppo il pallone riuscendo, però, a rimetterlo in mezzo di tacco prima che lo stesso termini sul fondo. Lanzafame si catapulta in scivolata ma la spaccata del numero 7 rossoazzurro è vana e il numero uno sardo riesce a salvarsi. L'assenza di Legrottaglie in fase aerea si fa sentire e al 77' ancora Astori, ancora su corner, colpisce di testa in modo non impeccabile. Terracciano, però, si dimostra nuovamente insicuro e, sull'incornata centrale del difensore sardo, si lascia sfuggire il pallone trovando il fondamentale aiuto di Lodi che salva sul tap-in di Canini. La difesa rossoazzurra traballa e all'80' il Cagliari chiude la partita: Ibarbo, entrato una manciata di minuti prima, crea scompiglio sulla sinistra bruciando sullo scatto Bellusci e servendo a centroarea Pinilla, pronto per il piattone destro che vale il 2-0 sardo e il decimo gol in campionato dell'attaccante cileno. Il Catania molla gli ormeggi e all'83 i rossoblu sfiorano il tris con il solito colpo di testa su corner, questa volta di Canini, che si stampa contro l'incrocio dei pali. Stessa trama all'87': corner di Cossu e stacco sul primo palo di Pinilla con la palla che sfiora la traversa. Nel finale c'è spazio per il 3-0 del Cagliari arrivato per merito di Ibarbo, devastante negli spazi e abile a concludere un'azione personale con un preciso e potente destro.

LA SVOLTA DEL MATCH - L'errore di Terracciano che ha portato al gol di Thiago Ribeiro ha fornito la svolta del match. Il Cagliari, infatti, dopo il vantaggio ha controllato agevolmente la gara legittimando il risultato nella ripresa grazie ai due pali colti da Conti e Canini e siglando i gol del 3-0 finale con Pinilla e Ibarbo.

DICHIARAZIONI POST-GARA - Assolutamente insoddisfatto il tecnico rossoazzurro Montella nel post-gara. L'allenatore campano, raggiunto dai microfoni di Sky, si dice non contento dell'atteggiamento dei suoi, molli e poco "cattivi" nei momenti topici della gara: "Sono molto amareggiato - dice Montella - perchè il risultato è pesante. Ci è mancato cinismo in zona gol almeno in un paio di circostanze e non mi è piaciuta la leggerezza con la quale abbiamo commesso errori, soprattutto difensivi, nel finale di gara. Non è possibile, ad esempio, lasciare in situazioni di uno contro uno un giocatore come Ibarbo da azioni di corner per noi. Si può perdere sicuramente ma mi spiace per l'atteggiamento perchè per un allenatore non è bello vedere che non si da il massimo sul campo".

TABELLINO

CAGLIARI(4-3-1-2) - Avramov; Pisano, Astori, Canini, Agostini; Ekdal, Conti, Nainggolan; Cossu(93'Ariaudo); Pinilla(87'Larrivey), Thiago Ribeiro(73'Ibarbo). A disposizione: Ruzittu, Bovi, Perico, Nenè. Allenatore: Massimo Ficcadenti.

CATANIA(4-3-3) - Terracciano; Motta, Bellusci, Spolli, Marchese; Biagianti(70'Suazo), Lodi, Seymour; Gomez(54'Lanzafame), Bergessio, Llama(76'Catellani). A disposizione: Kosicky, Calapai, Capuano, Ricchiuti. Allenatore: Vincenzo Montella.

Arbitro: Celi di Bari

Marcatori: 21'Thiago Ribeiro(Cag), 80'Pinilla(Cag), 94'Ibarbo(Cag)

Espulsi: Nessuno

Ammoniti: Bellusci(Cat)

LE PAGELLE

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Consiglio comunale, seduta straordinaria sull'emergenza Covid

  • Cronaca

    Nuovo furto alla "Campanella Sturzo" di Librino: è il quarto in due mesi

  • Cronaca

    Trasporta in un suv 7 chili di marijuana "skunk": arrestato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento